Sabato 04 Marzo 2017 - 11:00

Mazzette a concerti Mariah Carey in Tunisia: 6 anni a ex presidente

Insieme a Ben Ali condannati anche anche altri tre ministri dell'epoca e il nipote della sua ex moglie, Imed Trabelsi

Mariah Carey si arrabbia e abbandona il concerto di Capodanno a New York

 Un tribunale di Tunisi ha condannato l'ex presidente della Tunisia, Zine El Abidine Ben Ali, in esilio in Arabia Saudita, a 6 anni di reclusione per corruzione per la vicenda dei fondi per i due concerti realizzati in Tunisia nel 2006 dalla star pop americana Mariah Carey. Insieme a Ben Ali sono state  condannate 7 persone, di cui anche altri ex ministri dell'epoca e il nipote della sua ex moglie. Lo riferisce Le Parisien spiegando che Ined Trabelsi ha avuto anche 5 anni di condanna per frode. Irregolarità ci sarebbero state nei concerti della Carey in quando fondi che sarebbero stati da destinarsi al Fondo di Solidarietà Nazionale sarebbero finiti altrove.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, terremoto 8.2 in Alaska: allerta tsunami ritirato

La notizia dell'istituto geologico americano Usgs

Bahareh Sassani in paracadute per l'uguaglianza delle donne in Iran

A 35 anni combatte contro gli stereotipi del suo Paese: "Siamo capaci tanto quanto gli uomini, non c'è nulla che vogliamo che non possiamo fare"

Giappone, erutta vulcano sulle piste da sci: 1 morto e 15 feriti

Cinque sono in gravi condizioni, 78 persone sono rimaste bloccate in quota