Venerdì 21 Ottobre 2016 - 17:45

Maxi attacco hacker negli Usa: fuori uso centinaia di siti

Nel mirino il provider Dyn, sono in corso le indagini per risalire ai responsabili

Maxi attacco hacker negli Usa: fuori uso centinaia di siti, da Twitter a Spotify

Le principali compagnie Internet statunitensi hanno subito interruzioni dei loro servizi online per diverse ore, dopo che il provider Dyn è stato colpito da un attacco hacker che ha interrotto il traffico di dati soprattutto sulla costa orientale americana. Tra i siti che hanno smesso di funzionare ci sono anche Twitter, Spotify, Reddit. Il vice presidente di Dyn, Scott Hilton, ha fatto sapere che indagini sono in corso per risalire ai responsabili dell'attacco hacker. "La nostra priorità nelle ultime due ore sono stati i nostri clienti e il ripristino del loro servizi", ha sottolineato. Dyn ha sede a Manchester, in New Hampshire, ed è un provider di servizi per la gestione degli indirizzi Internet. Tra i suoi clienti ci sono Pfizer, Visa, Netflix, Twitter, SoundCloud e BT.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Addio Liliane Bettencourt, signora dei trucchi e donna più ricca del mondo

Figlia unica del fondatore del marchio di cosmetici L'Oréal, ne era la principale azionista

Catalogna, Guardiola: "Vogliamo solo votare, si tratta di democrazia"

Catalogna, Guardiola: "Vogliamo solo votare, si tratta di democrazia"

"Il popolo catalano ha mostrato una grande educazione civica ancora una volta"

Ryanair, voli cancellati in tutta Italia

Ryanair, O'Leary offre di più ai piloti per saltare le ferie

L'a.d. della compagnia mette sul piatto altri 10mila euro. Vuole evitare la cancellazione di oltre 2.000 voli. I consumatori chiedono sanzioni

Papa Francesco nell'Udienza Generale del mercoledì

Pedofilia, tolleranza zero Bergoglio: "Chiesa in ritardo, mai grazia"

Francesco ha incontrato anche la Commissione Antimafia italiana parlando di corruzione, e tutela dei testimoni