Giovedì 11 Febbraio 2016 - 09:00

Mattarella: Ue impari da Usa su accoglienza e integrazione

Nuovo monito del presidente da New York sull'emergenza migranti

Mattarella in visita negli Usa

Gli Stati Uniti hanno aperto le porte ai migranti alla fine dell'800 e all'indomani delle due guerre mondiali "dimostrando come accoglienza e integrazione rappresentino la spina dorsale di qualunque società che voglia definirsi autenticamente democratica, libera e forte. È una lezione che gli Stati Uniti impartiscono ancora oggi e di cui l'Unione europea può far tesoro per rispondere all'odierna emergenza migratoria, con politiche coerenti e all'altezza dei valori di cui le nostre società sono - e si sentono a buon diritto- rappresentate". Queste le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando alla comunità italoamericana di New York in occasione di un ricevimento al Guggenheim Museo. La città di New York, ha ricordato Mattarella, "ha rappresentato a lungo un porto di approdo per i connazionali alla ricerca di migliori condizioni di vita rispetto a quelle offerte dal nostro Paese".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Renzi e Padoan in Consiglio dei Ministri

Via libera ad aggiornamento del Def: deficit/Pil al 2%, nel 2017 crescita dell'1

Renzi: "Chiederemo un altro 0,4% per il terremoto e per la gestione dell'immigrazione"

Referendum, D'Alema: Spero che vittoria no renda Renzi meno arrogante

Referendum, D'Alema: Spero che vittoria no renda Renzi meno arrogante

Sarà "una lunga campagna elettorale in cui Renzi prometterà tutto a tutti"

Renzi: Il Ponte sullo Stretto? Noi siamo pronti

Renzi: Il Ponte sullo Stretto? Noi siamo pronti

Boldrini: "Non è una priorità". Civati attacca: "Tributo agli 80 anni di Berlusconi?"

Ponte Stretto, Grillo: Renzi Menomato morale, si smentisce da solo

Ponte Stretto, Grillo: Renzi Menomato morale, si smentisce da solo

"E' un'opera costosissima, inutile e in piena zona sismica"