Sabato 28 Maggio 2016 - 12:30

Mattarella ricorda Albertazzi: Uno dei massimi interpreti del teatro

L'attore è scomparso oggi a 92 anni

Mattarella

"Con Giorgio Albertazzi scompare uno dei massimi interpreti del teatro e del cinema italiano contemporaneo. Attore versatile e innovativo, ha saputo unire nella sua lunga carriera tradizione e modernità. Le sue interpretazioni dei grandi classici restano una pietra miliare nella storia dello spettacolo. Albertazzi, che ha dedicato al teatro l'intera esistenza, è stato punto di riferimento e maestro per generazioni di attori e registi". Così in una nota il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricorda Giorgio Albertazzi, morto oggi a 92 anni. Prima di lui il premier Matteo Renzi lo aveva definito "un grande italiano, artista classico e controcorrente". Anche la ministra dell'Istruzione Stefania Giannini ha voluto ricordare su Twitter Albertazzi scrivendo: "Albertazzi è stato un protagonista assoluto del nostro teatro. Un pezzo importante del Novecento italiano. Un uomo così non muore mai".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Prima della Scala, Andrea Chénier di Umberto Giordano inaugura la stagione

La Prima della Scala di Milano, tra vip e proteste

Inaugura la stagione scaligera 2017/2018 con Andrea Chénier, l'opera di Umberto Giordano

Trasmissione "Che Tempo Che Fa"

Molestie, Fabio Volo: "Da giovane mi difesi da avance, ma per le donne non è semplice"

A Radio Rai 1 l'artista racconta uno spiacevole episodio che risale agli anni in cui era un giovane cantante

Il 'Salvator Mundi' di Leonardo all'asta per 450 milioni di dollari

Un record mondiale per il dipinto riscoperto di recente e considerato l'ultimo del genio italiano

Musei italiani sempre pieni nel 2017. Verso i 50 milioni di visitatori

Dal Colosseo agli Uffizi, da Pompei alla Reggia di Caserta, continua l'incremento di pubblico e di incassi