Martedì 19 Dicembre 2017 - 17:30

Mattarella: "Il nostro Paese ha gli anticorpi contro il fascismo"

La cerimonia dei saluti di Natale al Quirinale. Il capo dello Stato auspica un dibattito sereno verso il voto

Quirinale - Cerimonia per lo scambio di auguri con le alte cariche dello Stato

Auguri di Natale e saluti istituzionali oggi pomeriggio al Quirinale. Il capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato alla cerimonia dello scambio di auguri natalizi con le alte cariche dello Stato. Al centro del suop discorso le prossime elezioni, i segnali di ritorno del fascismo e la questione economica. "Le elezioni - ha detto il presidente - rappresentano il momento più alto della vita democratica, da affrontare sempre con fiduciosa serenità: il loro ritmo, costituzionalmente previsto, è fisiologico in qualsiasi ordinamento democratico".

Con Luigi Di Maio seduto in prima fila e, poco dietro, Matteo Salvini, Mattarella ha parlato per pochi minuti. Nelle prime file anche il Presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, i ministri Graziano Delrio, Andrea Orlando, Maurizio Martina. La sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi è in seconda fila. Il candidato premier del M5S è al Colle anche in veste di vicepresidente della Camera.

Elezioni serene - "Il tempo delle elezioni - dice Mattarella - costituisce un momento di confronto serrato, di competizione. Mi auguro che vengano avanzate proposte comprensibili e realistiche, capaci di suscitare fiducia. Tra qualche mese avrà inizio la XVIII legislatura. Noi tutti, ogni cittadina e cittadino del nostro Paese, sappiamo di poter contare sulla sua salda guida e riponiamo in lei assoluta fiducia".

Razzismo e fascismo - "Con apprensione - spiega il Capo dello Stato - abbiamo registrato alcune manifestazioni di razzismo, antisemitismo, violenza, intolleranza, fanatismo: il nostro Paese dispone degli anticorpi necessari per contenere e respingere il contagio di ideologie e posizioni aberranti, condannate e superate dalla storia".

Eredità pesante - "Il Paese sconta, peraltro, un'eredità pesante: in questi anni si sono accentuate le diseguaglianze, il rischio di povertà e di esclusione sociale presenta livelli allarmanti. La disoccupazione, soprattutto giovanile e femminile, rimane gravemente alta, in particolare nel Mezzogiorno. Occorre lavorare insieme, con impegno, per una maggiore e adeguata diffusione dei benefici della ripresa. La crescita economica offre all'Italia una nuova opportunità che va colta".

 

Loading the player...
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio a Torino per la restituzione stipendi consiglieri

M5S, proteste sul web per parlamentarie. Si va verso proroga

Molti non sono riusciti a esprimere la loro preferenza, altri non hanno trovato il proprio nome nella lista dei papabili che correranno al proporzionale nelle elezioni del 4 marzo

Assemblea degli amministratori del PD nella Sala dei 500 del Lingotto di Torino

Pd, squadra governo in campo. Renzi: "No polemiche, minoranze garantite"

Il segretario dem: "La convinzione che ci siano posti sicuri è superata. Tutto è molto contendibile. Il posto sicuro in questo caso ce l'ha chi sul collegio i voti li trova"

Carlo De Benedetti ospite a "Otto e Mezzo"

De Benedetti contro tutti: "Riforma popolari segreto Pulcinella, Scalfari ingrato"

L'ingegnere parla del suo rapporto con il potere e non lesina giudizi in vista della prossime elezioni politiche

Giugliano in Campania, militari dell'esercito italiano presidiano la 'Terra Dei Fuochi'

Ok Camera a missioni internazionali: 870 militari in partenza

Quattrocento verranno mandati in Libia, 470 in Niger. Forza Italia e Fratelli d'Italia votano a favore