Mercoledì 22 Giugno 2016 - 10:45

Massimo D'Alema: Renzi lasci da segretario Pd. Referendum? Voto no

L'ex premier all'attacco dopo i risultati delle comunali

Massimo D'Alema: Renzi lasci da segretario Pd. Referendum? Voterò no

Massimo D'Alema chiede a Renzi di lasciare la guida del Pd e annuncia: "Al referendum voterò no". Lo ha detto l'ex premier in un'intervista al Corriere della sera, che ha parlato di "sconfitta" del Pd sottolineando che non si tratta di specifici eventi locali ma di "una tendenza generalizzata". Poi ci sono situazioni come Roma, in cui "la sconfitta assume dimensioni di disastro". "Serve una figura che si occupi del Pd a tempo pieno", aggiunge D'Alema, "il partito è stato volutamente lasciato senza guida, Renzi non convoca la segreteria, che pure è un organo totalmente omogeneo. Si riunisce solo con un gruppo di suoi amici". Matteo Renzi ha perso la sintonia "con la base e con il Paese. Una parte molto grande dell'elettorato di sinistra non si riconosce nel Pd, non lo sente come proprio, non si mobilita. Lui non si è limitato a rottamare un gruppo dirigente; sta rottamando alcuni milioni di elettori".

"Renzi - attacca D'Alema - è convinto di essere il Blair italiano. Ma Blair si circondò del meglio del suo partito, Blair era intelligente: capiva che doveva mettere insieme forze tradizionali con forze nuove in grado di attrarre. Se per attrarre 5 ne cacci 10, come si sta facendo, il bilancio è meno 5".

LEGGI ANCHE 'Bufera su D'alema: Pronto a votare Raggi. Ma lui smentisce'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Strage Piazza Fontana

Strage di Piazza Fontana, sono 48 anni. Mattarella: "Manca verità esaustiva"

Il Capo dello Stato ha ricordato la bomba fascista che fece 17 morti e 88 feriti. I processi non hanno messo la parola fine

Riapertura del passaggio di collegamento tra il Collegio Romano e la Chiesa di San Ignazio

Via al piano istruzione 0-6 anni. Fedeli: "È svolta culturale"

Lo scopo è aumentare i servizi e sostenere i genitori, per dare alle bambine e ai bambini maggiori opportunità di accesso a un'istruzione di qualità fin dalla nascita

Rimini, congresso fondativo di "Sinistra Italiana"

Leu, Civati: "Foglioline? Noi siamo femministi nella sostanza"

Al nuovo partito potrebbe unirsi anche Laura Boldrini