Sabato 27 Maggio 2017 - 21:15

Marotta: Allegri è tra i più grandi. Donnarumma? Nessun approccio

"Già fissata la data per discutere del rinnovo? Assolutamente no"

Marotta: Allegri è tra i più grandi. Donnarumma? Nessun approccio

 "Allegri è uno dei più grandi allenatori al mondo e il ciclo con lui non è terminato. Già fissata la data per discutere del rinnovo? Assolutamente no". Lo ha detto il direttore generale della Juventus Beppe Marotta ai microfoni di Premium Sport a proposito del futuro del tecnico bianconero. "Interesse per Donnarumma? E' un grande portiere e il Milan farebbe bene a tenerselo stretto. Dopo Buffon è uno dei migliori portieri in circolazione, nel giro di poco tempo rischia di diventare un autentico campione - ha aggiunto - Noi abbiamo Buffon che meriterebbe il pallone d'Oro e per il momento non stiamo pensando a un nuovo portiere, non c'è stato nessun approccio".

Sui colpi in entrata, a cominciare dal sampdoriano Schick, il dirigente della Juventus non si è sbilanciato. "Siamo in movimento come tutte le altre squadre. Ma in primo luogo questo organico è già competitivo così com'è e in secondo luogo non è facile trovare giocatori di qualità da inserire in rosa - ha spiegato - Noi vogliamo cercare da una parte giocatori di talento che possano diventare campioni come Dybala, dall'altra dei campioni già affermati: questi sono i nostri obiettivi ma ci tengo ribadire come sia alto il valore di questa rosa". In chiusura una battuta sulla finale di Champions contro il Real Madrid. "Siamo ottimisti, andiamo a Cardiff per giocarcela contro una squadra che rispettiamo ma non temiamo. Siamo più preparati rispetto a due anni - ha concluso Marotta - sappiamo di avere dei campioni in squadra e sappiamo di potercela giocare".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sampdoria - Spal

Juve, Emre Can sempre più vicino. Piace Praet della Samp

Difficile, però, che il tedesco del Liverpool arrivi subito. Sondaggi per Cristante e Pellegrini

Cori razzisti a Matuidi: nessuna sanzione per il Cagliari

Il giudice sportivo: "Le espressioni non sono state percepite dal direttore di gara né dai collaboratori"

Juve in vacanza pensando al sorpasso. Si ferma Dybala

Problemi di infermeria a parte, ad Allegri la sosta servirà a far rifiatare quei giocatori apparsi in debito di freschezza nelle ultime uscite