Martedì 26 Aprile 2016 - 11:45

Marò, Corte India: Latorre resterà in Italia sino al 30 settembre

Roma ha anche presentato al tribunale arbitrale dell'Aja una richiesta di misure provvisorie per il rientro del fuciliere Girone

I marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre

La Corte suprema di Nuova Delhi ha stabilito che il fuciliere di Marina Massimiliano Latorre potrà restare in Italia fino al 30 settembre 2016. Lo fa sapere una nota del ministero degli Esteri. "Il governo italiano ribadisce che in seguito alla decisione del tribunale del Diritto del mare l'Italia considera sospesa e quindi priva di valenza giuridica la giurisdizione indiana sul caso. L'Italia conferma di riconoscersi infatti nell'ordine del Tribunale internazionale per il Diritto del mare del 24 agosto 2015, che aveva stabilito la sospensione da parte di India e Italia di tutti i procedimenti giudiziari interni fino alla conclusione del percorso arbitrale avviato dal governo nel giugno dello scorso anno", si legge.

L'Italia, prosegue il comunicato, ha anche presentato al tribunale arbitrale costituito presso la Corte permanente d'arbitrato de l'Aja una richiesta di misure provvisorie per chiedere il rientro del fuciliere Girone e la sua permanenza in Italia fino alla fine della procedura arbitrale. La decisione del Tribunale arbitrale è attesa nei prossimi giorni.

PINOTTI: GIURISDIZIONE INDIANA NON HA VALENZA. Sulla questione interviene anche la ministra della Difesa Roberta Pinotti, che su Twitter scrive: "Sul caso Marò riconosciamo e ribadiamo la decisione del Tribunale del Diritto del Mare: la giurisdizione indiana non ha valenza".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Caserta, sei stanze della Reggia sequestrate dopo crollo intonaco

Domenica scorsa crollata una parte dell'intonaco del soffitto settecentesco, senza causare feriti

Ryanair strike

Trasporti, venerdì nero per gli aerei. Dopo Ryanair scioperi a catena

Possibili disagi per i passeggeri. Protestano le principali compagnie: da Vueling ad Alitalia

Processo omicidio Piscaglia, in aula il presunto assassino Padre Graziano

Caso Guerrina, condannato padre Gratien ma pena ridotta

In primo grado, il 24 ottobre del 2016, la Corte d'assise di Arezzo lo aveva condannato a 27 anni di reclusione. Il sacerdote: "Giustizia razzista"