Venerdì 20 Maggio 2016 - 12:30

Maria Falcone: Per i giovani mio fratello Giovanni è l'eroe buono

"I giovani vivono di entusiasmo e mio fratello era in grado di crearlo"

Maria Falcone: Per i giovani mio fratello Giovanni è l'eroe buono

"La giornata della legalità nasce dal massimo dell'illegalità, da una delle giornate più buie della storia del nostro Paese". Lo dice la professoressa Maria Falcone, sorella del giudice ucciso a Capaci il 23 maggio 1992, presentando le iniziative per la 'Giornata della Legalità' nella sede Rai di Viale Mazzini a Roma. Le sue iniziative di ricordo del fratello sono rivolte soprattutto ai giovani. "I giovani vivono di entusiasmo e mio fratello era in grado di crearlo. Per molto di loro Giovanni è l'eroe buono, un combattente che non si è arreso, un nuovo 'Nembo Kid' - racconta - quello che ha sacrificato la sua vita sull'altare della legalità". Maria Falcone spiega poi il significato della celebre frase del fratello 'Gli uomini passano le idee restano'. "Era una sorta di testamento - dichiara - lui temeva che le sue idee potessero finire. Voleva che la lotta alla mafia fosse fatta in continuità da tutti ed a questa lotta si devono indirizzare le forze migliori del Paese".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Blitz allevatori all'Antitrust per la 'Guerra del latte'

Antitrust, al via al 13mo convegno: tra gli sponsor anche Intesa San Paolo

I lavori saranno aperti il prossimo 24 maggio dal Johannes Laitenberger, direttore generale della concorrenza della Commissione europea e dal presidenye Agcom Giovanni Pitruzzella

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Fermo, lite culmina in tragedia: pensionato uccide la moglie con un fucile

Le ha sparato tre colpi al petto, durante un litigio in camera da letto

Francavilla, uomo lancia figlia della convivente dal viadotto della A14 e si suicida

La tragedia del cavalcavia. "Filippone non aveva problemi psichici"

Chieti: tre le vittime della follia dell'uomo: la moglie, la figlia e lui stesso. Molti aspetti ancora da chiarire

Presentazione del progetto " Stradeinfesta "

Roma si mobilita per la Casa delle donne. Raggi: "Non la chiuderemo"

A rischio la storica sede di associazioni dei movimenti femministi in via della Lungara. La consigliera M5S Guerini intenderebbe trasformarla in un centro di coordinamento gestito da Roma Capitale