Domenica 05 Novembre 2017 - 21:15

Maratona di Ny a Kamworor. Il podio è tutto africano

Secondo posto per Kipsang, terzo l'etiope Desia. Puppi 19esimo. Tra le donne trionfa Flanagan (Usa). Grande sesto posto per Sara Dossena

Maratona di New York 2017

Podio tutto africano nella Maratona di New York con il successo del keniano, pluricampione iridato di mezza Maratona e cross, Geoffrey Kamworor in 2h10:53 sull'ex recordman mondiale Wilson Kipsang (2h10:56) che in dirittura d'arrivo tenta anche l'attacco in volata sul connazionale. Al terzo posto l'etiope Lelisa Desisa (2h11:32). Il debutto del campione del mondo di lunghe distanze di corsa in montagna Francesco Puppi si conclude, invece, in diciannovesima posizione con 2h25:35.

Nella gara femminle la statunitense Shalane Flanagan, grazie ad un finale col turbo, fa svanire il progetto-poker della keniana Mary Keitany, oggi battuta in 2h27:54. Terza l'etiope Mamitu Daska (2h28:08). Grande esordio per Sara Dossena. L'azzurra, proveniente dal triathlon, ha chiuso al sesto posto (prima atleta europea al traguardo) in 2h29:39. Quattordicesima l'altra azzurra in gara, la genovese Emma Quaglia, al traguardo in 2h34:10.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Chris Froome File Photo

Ciclismo, Froome torna in gara: "Dimostrerò che non ho sbagliato"

Il campione era stato trovato positivo al salbutamolo all'ultima Vuelta di Spagna

Olympics Drugs Test

Lucca, doping a giovani ciclisti: 6 arresti e altri 17 indagati

Nel mirino una delle maggiori squadre del ciclismo dilettantistico. Atleti incoraggiati al doping. La tragica storia di Linas Rumsas

Tom Brady perde l'ultimo pallone. Il Super Bowl è degli Eagles

Battuti (41-33) gli England Patriots. Grande prestazione del quarteback di Philadelphia Nick Foles. Spettacolo a Minneapolis

RUGBYU-6NATIONS-ITA-ENG

Rugby, l'Italia regge un tempo con l'Inghiltera (15-46)

All'Olimpico, gli azzurri di O'Shea vanno sotto (10-17) dopo 40 minuti. Poi crollano nella seconda metà della ripresa. Mete di Benvenuti e Bellini