Martedì 04 Luglio 2017 - 20:45

Maradona: Io cittadino di Napoli fin dal primo giorno

Domani il 'Pibe' verrà insignito della cittadinanza onoraria dal sindaco De Magistris

Maradona: Mi sono sentito cittadino di Napoli dal primo giorno

"Oggi sono cittadino di Napoli. Ma io la cittadinanza ce l'ho dal primo giorno in cui ho messo la maglia numero 10". Parola di Diego Armando Maradona, che domani verrà insignito della cittadinanza onoraria. "Non potevo mancare a questa festa", ha spiegato il 'Pibe' in conferenza stampa.

"Credo di aver corso dietro la palla molto perché affinché il Napoli diventasse grande, come oggi. Dico ai miei compagni grazie, senza di loro oggi non avrei vinto quello che abbiamo vinto. Ringrazio coloro che hanno reso possibile tutto questo", ha continuato l'argentino che ha voluto ricordare l'amata 'Dona Tota'. "Ringrazio mia madre. Questa cittadinanza è per lei, per mio padre e per tutti i napoletani".
"Domani - ha assicurato - sarà per me un giorno di quelli che non si dimenticano mai più. Se qualcuno ha detto che sono venuto qui per soldi, dico che no, io la cittadinanza me la sono guadagnata in campo".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Continua il periodo nero nelle amichevoli estive della formazione di Ancelotti

Roma, Mario Rui al Napoli: operazione da 9,25 milioni più bonus

Roma, Mario Rui al Napoli: operazione da 9,25 milioni più bonus

Il portoghese era arrivato in giallorosso nell'estate del 2016 collezionando 9 presenze

Napoli, De Laurentiis: Sarri ha contratto, con noi altri 3 anni

Napoli, De Laurentiis: Sarri ha un contratto, con noi altri 3 anni

"Mario Rui? Adesso vedremo, siamo appena agli inizi. Il mercato ancora non si è aperto"

De Laurentiis: Noi ostaggio degli stadi, servirebbe tabula rasa

De Laurentiis: Noi ostaggio degli stadi, servirebbe tabula rasa

"L'Italia è il Paese dei compromessi", ha detto il patron del Napoli