Lunedì 28 Novembre 2016 - 17:30

Manovra, Renzi: Da 30 a 50 euro per pensioni più basse

"Il dato di fatto è che con questa legge di stabilità le tasse vanno giù"

Renzi e Padoan illustrano la Legge di Bilancio

"Da 30 a 50 euro al mese alle pensioni più basse". Così Matteo Renzi durante la conferenza a palazzo Chigi con il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.  "Il Fondo per la non autosufficienza è aumentato di 50 milioni e si arriva così a 450 milioni". Così Matteo Renzi durante la conferenza a palazzo Chigi con il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.
 

Renzi ha inoltre annunciato che il governo è pronto "al rinnovo dei contratti" nella pubblica amministrazione. "Ciascuno può avere la propria opinione, ma il dato di fatto è che con questa legge di stabilità le tasse vanno giù. C'era un periodo in cui con le spese per i terremoti aumentava il costo delle sigarette: con noi non è più così. La fase della riduzione delle tasse per il nostro Governo è strategica e decisiva. Il punto chiave è meno tasse".

Dopo il referendum, qualunque sia l'esito, "la manovra passerà regolarmente all'esame del Senato", ha aggiunto Renzi. 

"Il sistema istituzionale italiano ha molti elementi di garanzia: un Governo ci sarà sempre, di questo potere stare tranquilli, metteremo l'Italia in condizione di affrontare le sfide", ha sottolineato il premier
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto, presidente Provincia Teramo: Aiuto, mandate l'esercito

Terremoto, presidente Provincia Teramo: Aiuto, mandate l'esercito

Continua l'emergenza in Centro Italia dopo le nuove forti scosse

Padoan: Problema della Ue è Europa, si pensa problemi nascano lì

Padoan: Problema della Ue è Europa, si pensa problemi nascano lì

Intervento del ministro italiano al Forum di Davos

Roma, rigettato il ricorso su contratto Raggi-Casaleggio: Sindaca M5S era eleggibile

Respinto ricorso su contratto Raggi-Casaleggio: Era eleggibile

Il tribunale civile della capitale respinge la denuncia della senatrice Pd Monica Cirinnà