Domenica 04 Giugno 2017 - 20:15

'One Love Manchester', Ariana Grande e Co. live contro il terrore

Imponenti le misure di sicurezza per lo show organizzato allo stadio di Old Trafford

'One Love Manchester', Ariana Grande e Co. live contro il terrore

Lunghe code fuori dallo stadio di cricket di Old Trafford, a Manchester, per il concerto di Ariana Grande e altre star, organizzato dopo l'attacco in cui il 22 maggio al precedente show della musicista americana sono state uccise 22 persone. Lo ha riferito Bbc, sottolineando che è evidente che le misure di sicurezza sono state rafforzate, come aveva annunciato al polizia.

Un anello di metallo è stato costruito attorno allo stadio e nella zona sono dispiegati poliziotti provenienti da tutto il Paese, con agenti armati agli incroci e ai cancelli. "Il concerto benefico 'One Love Manchester' di oggi non solo si terrà, ma lo farà con un obiettivo ancora più grande", ha scritto su Twitter il manager di Grande, Scooter Braun, dopo gli attacchi della notte a Londra.

Oltre alla giovane popstar, si esibiranno sul palco ospiti del calibro di Coldplay, Justin Bieber, Katy Perry, Miley Cyrus, Usher, Niall Horan and Take That, Pharrell Williams.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 2 morti, 7 feriti

Tre sono in gravi condizioni. Il fuoco è stato domato dopo due ore

Afghanistan, attacco all'hotel Intercontinental di Kabul: ostaggi e vittime

Un commando di 4 uomini armati ha preso d'assalto la struttura, due sono stati neutralizzato. Il quarto piano è in fiamme

67mo festival della canzone italiana - Ingresso dei cantanti al teatro Ariston

Sanremoyoung: ecco i 12 giovani cantanti in gara

I partecipanti del nuovo programma RAI dedicato esclusivamente ai giovanissimi nati nel nuovo millennio