Lunedì 30 Maggio 2016 - 18:00

Maltrattamenti a scuola, madre: Mie figlie non dormivano più

Pomeriggio 5 torna sulle violenze ai bambini negli asili: oggi un nuovo caso ad Avellino

Maltrattamenti a scuola, madre: Mie figlie non dormivano più

Pomeriggio 5 torna sulle violenze ai bambini nelle scuole: oggi si fa luce sul caso di una 58enne, insegnante presso una scuola materna di Avellino, accusata di maltrattamenti nei confronti dei bimbi e per questo arrestata.

In diretta a Pomeriggio 5 parla Margherita, madre di due bambine: "Non mi ero accorta di nulla, ad aprirci gli occhi un amichetto  che  ci riportava tutto quello che accadeva. C'è un episodio riguardante mia figlia, non andava in bagno e si provocava il vomito. In ospedale dicevano che aveva un disturbo psicosomatico, dovuto a vergogna di avere in classe una sorellina maldestra. Invece era paura, abbiamo capito che erano punite quando si comportavano male", ha raccontato la donna.

"Le bimbe piangono, fanno la pipì a letto e hanno gli incubi, non riescono a dormire- continua la madre- la maestra non merita questo titolo, ho provato ad affrontarla, ci ha definiti bassa utenza, forse lei è l'alta utenza, che chiamava principesse le bambine e poi le chiudeva in uno stanzino".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Liguria, treno bloccato per il maltempo: 400 passeggeri al freddo

Il convoglio è rimasto fermo dalle 17 di domenica pomeriggio per circa 4 ore, a causa del fenomeno del gelicidio

Prima nevicata a Milano

Maltempo in arrivo in tutta Italia: allerta in Emilia Romagna, Liguria, Toscana

Calano le temperature. Attese pioggia e neve, attenzione per pericolo valanghe

È morto monsignor Antonio Riboldi, vescovo antimafia

Lo comunica la Curia di Acerra. Aveva 94 anni. Disse: "Meglio ammazzato che scappato dalla camorra"