Sabato 27 Febbraio 2016 - 18:00

Maltempo, allerta neve al centro-nord

Piemonte e Friuli le zone più a rischio

Allerta maltempo al nord

La perturbazione atlantica che ha raggiunto l'Italia continuerà a interessare la penisola, causando una fase di marcato maltempo che estenderà le precipitazioni più intense al nord, anche a carattere nevoso, e localmente al centro. Previsto, inoltre, forte vento su gran parte delle regioni, specie quelle centro-meridionali. La protezione civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che segue ed estende quello diffuso ieri. Saranno quindi possibili criticità idrogeologiche e idrauliche.

ATTESE FORTI NEVICATE IN PIEMONTE. L'avviso prevede il persistere delle nevicate sul Piemonte, con apporti al suolo generalmente abbondanti; dal pomeriggio di oggi, sabato 27 febbraio, previste inoltre nevicate diffuse sopra i 700-800 metri sulla Valle d'Aosta e, dal mattino di domani, domenica 28 febbraio, sul Friuli Venezia Giulia, con apporti al suolo generalmente abbondanti.

FORTI PIOGGE IN FRIULI E PIEMONTE. Previste, inoltre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, dalla serata di oggi su Piemonte e Friuli Venezia Giulia, in estensione nella giornata di domani, domenica 28, ad Abruzzo e Molise, specie sui settori occidentali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

VENTI FORTI AL NORD. L'avviso prevede infine, dalle prime ore di domani domenica 28, venti forti orientali, con raffiche fino a burrasca, su Piemonte, Lombardia e Friuli Venezia Giulia; venti forti meridionali, con rinforzi fino a burrasca forte, su Toscana, Marche, Umbria, e su tutte le regioni meridionali, con mareggiate lungo le coste esposte.

DOMANI RESTA L'ALLERTA. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani allerta arancione per rischio idraulico diffuso in Veneto sui bacini Po di Venezia-Tartaro; in Emilia, sulle pianura di Bologna e Ferrara, e di Modena e Reggio Emilia; su parte della Toscana meridionale e in Umbria sul bacino del Chiani Paglia. L'allerta è invece arancione per rischio idrogeologico localizzato sulla Liguria, sull'Oltrepò pavese in Lombardia e sul Veneto e l'Emilia occidentali, nonché sui restanti settori della Toscana e dell'Umbria. Allerta gialla, idraulica e idrogelogica, sulla quasi totalità del restante territorio nazionale, isole comprese.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ascoli, frode fiscale da oltre 660 milioni: coinvolte 78 società

Ascoli, frode fiscale da oltre 660 milioni: coinvolte 78 società

Operazione "Fast Sprint" della finanza in diverse regioni

Mafia, 12 arresti Corleone, anche il nipote di Provenzano

Mafia, 12 arresti Corleone, c'è anche il nipote di Provenzano

Avrebbero tentato di riorganizzare il clan decapitato negli ultimi anni

Delitto Del Gaudio, la nuora confessa: Ho inventato tutto

Delitto di Seriate, nuora di Gianna confessa: Ho inventato tutto

"Non è mai esistito l'uomo incappucciato. Ho mentito perché avevo paura di stare sola a casa"