Giovedì 24 Marzo 2016 - 08:15

Mafia, sequestro beni per 1,3 mln euro a imprenditore di Messina

Salvatore Santalucia, operante nel settore movimento terra, era già stato colpito da provvedimento simile nel 2015

Polizia Caserta, uscita arrestati blitz Casalesi

Dalle prime ore della mattinata odierna la Dia di Messina, supportata dal centro operativo di Catania, su disposizione del Tribunale peloritano, sta apponendo i sigilli al  patrimonio nella disponibilità dell'imprenditore Salvatore Santalucia, 62enne di Roccella Valdemone (Me), operante nel settore del movimento terra e della produzione del calcestruzzo.
Il provvedimento interessa terreni e fabbricati per un valore complessivo di 1,3 milioni di euro. Santalucia era stato già colpito, in data 15.12.2015, da precedente sequestro disposto dal medesimo Tribunale, su proposta del Direttore della Dia, Nunzio Ferla.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Da Mancini a Fognini, il mondo dello sport in lutto per Genova

Il capitano del Genoa, Domenico Criscito era passato da poco sul Ponte Morandi. Non escluso un possibile rinvio di Samp-Fiorentina

Genova, crolla parte di un ponte sull'A10: si scava tra le macerie

Il gigante fragile sulla città. "Ma quel progetto era sbagliato"

Le critiche sull'infrastruttura progettata da Morandi. Le discussioni e le previsioni negli anni

Genova, crolla ponte sull’A10

Ferragosto difficile. Il disastro di Genova taglia in due l'Italia

Problemi di traffico per il crollo del Ponte Morandi che si ripercuotono sulle strade delle vacanze. E il maltempo aggiunge problemi

Genova, crolla ponte sull’A10

E il senatore Rossi avvertì: "Cedono i giunti sul Ponte Morandi"

Un'interrogazione "profetica" del 2016. La Gronda che doveva scaricare il traffico dal viadotto crollato. Quando i "No Gronda" vicini a 5 stelle attaccavano: "La favoletta del crollo del Morandi"