Mercoledì 06 Luglio 2016 - 07:30

Catania, 35 arresti in clan Nizza, blitz a supermarket della droga

Il gruppo è capeggiato da Andrea Nizza, inserito nell'elenco dei 'latitanti più pericolosi'

Mafia, colpo al clan Nizza: 35 arresti. Blitz a supermarket droga di Catania

In corso a Catania una imponente operazione del comando provinciale che vede impegnati oltre 300 carabinieri. I militari stanno passando al setaccio un intero agglomerato della periferia sud della città, il quartiere Librino, considerato il più redditizio 'supermarket' della droga, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale etneo, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 35 persone.

I soggetti sono accusati dei reati di associazione mafiosa, armi e traffico di stupefacenti, e ritenuti appartenenti al gruppo dei Nizza della famiglia Santapaola, tra i più agguerriti ed organizzati del panorama criminale catanese, capeggiato da Andrea Nizza, irreperibile dal dicembre 2014 ed inserito nell’elenco dei 'latitanti più pericolosi' del ministero dell’Interno. 

Nel corso delle indagini, condotte dal Nucleo investigativo dal 2014 al 2016, è stato sequestrato un arsenale costituito da oltre 50 armi, tra pistole, fucili e mitragliatrici, e sono state accertate le dinamiche del gruppo mafioso, soprattutto in relazione alla gestione di numerose 'piazze di spaccio' cittadine.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mamma uccide figli a Suzzara in provincia di Mantova

Catania, due anziane sorelle uccise in casa: ipotesi rapina

I corpi trovati nella loro nella loro abitazione di Ramacca messa a soqquadro. Indagano i caraninieri

Processo a carico di Marco Cappato, accusato di aiuto al suicidio per vicenda dj Fabo

Dj Fabo, Cappato: "Era mio dovere aiutarlo a morire"

L'esponente dei Radicali al processo che lo vede imputato per aiuto al suicidio e per aver accompagnato in auto in Svizzera il 40enne milanese

Matteo Renzi visita la Tegim Telethon a Pozzuoli

Malattie rare: oltre 6mila patologie colpiscono 600mila italiani

Sono casi gravi, spesso letali, e spesso non esistono terapie disponibili