Mercoledì 22 Giugno 2016 - 08:15

Mafia capitale, truffa centro migranti Cara Mineo: 6 indagati

Rendicontati e corrisposti importi superiori a quelli dovuti

Mafia capitale, 6 indagati per truffa su centro accoglienza Cara Mineo

La polizia di Catania ha eseguito perquisizioni e sequestri e notificato avvisi di garanzia nei confronti di 6 persone indagate, a vario titolo, per una presunta truffa di circa un milione di euro nella gestione del centro di accoglienza Cara di Mineo, in provincia di Catania. Le indagini sono scattate nell'ambito del procedimento Mafia Capitale allo scopo di accertare presunti illeciti nella gara d'appalto indetta il 24 aprile 2014 per la gestione triennale dei servizi del Cara di Mineo.

L'analisi della contabilità sulla presenza dei migranti ospiti del centro ha messo in evidenza che sono stati rendicontati e corrisposti negli anni 2012, 2013, 2014 e 2015 importi superiori a quelli dovuti. La gara d'appalto fu ritenuta illegittima dall'Autorità nazionale anticorruzione nel 25 febbraio 2015. Le sei persone, destinatarie degli avvisi di garanzia, sono indagate, a vario titolo, per i reati di falsità ideologicia commessa da pubblico ufficiale e di truffa aggravata per conseguire erogazioni pubbliche ai danni dello Stato e dell'Unione europea.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nashville sparatoria in un locale

Usa, spari in una scuola in Indiana: due feriti, fermato sospetto

Colpita la Noblesville West Middle School di Indianapolis

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus