Martedì 27 Settembre 2016 - 18:00

Madre e figlio pestati sulla metro: Nessuno ci ha aiutato

La testimonianza di Elena e Maurizio a 'Pomeriggio 5'

Madre e figlio pestati sulla metro: Nessuno ci ha aiutato

Ospite oggi a 'Pomeriggio 5' Maurizio Di Francescantonio, il ragazzo pestato sulla metro B di Roma. Il giovane, ancora scosso, raccomta quei terribili momenti: "Erano le 3 del pomeriggio e dopo una fermata ho visto un ragazzo che fumava insieme ad altri, gli ho chiesto se potesse smettere, ma lui in modo arrogante mi ha detto 'non sono fatti tuoi'. A quel punto ci siamo spostati, insieme a mia madre, 3 vagoni più avanti: poco dopo mi ha raggiunto uno di quel gruppo e ricordo solo di aver ricevuto diversi colpi. Non ricordo altro mi sono trovato in ospedale con una forte trauma cranico".

La mamma, Elena, conferma: "Quando ho visto come colpivano mio figlio ho cercato di dargli un mano, ma sono stata picchiata anche io. Nessun altro del nostro vagone è venuto in nostro soccorso".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

IL PRELIEVO AL BANCOMAT

La crisi spaventa: il denaro non circola, 38 miliardi di riserve in più

I cittadini accumulano per timore di nuove tasse, le imprese non investono perché non hanno fiducia nel futuro

Belgio, insetti da mangiare

Insetti a tavola dal 1 gennaio, più di 1 italiano su 2 è contrario

La maggior parte dei nuovi prodotti proviene da Paesi come la Cina o la Thailandia da anni ai vertici delle classifiche per numero di allarmi alimentari

Maltempo ponte della Liberazione - Nebbia al Passo del Tonale

Nuvole e temperature in calo: il meteo del 21 e del 22 ottobre

Le previsioni per sabato e domenica: il freddo inizia ad arrivare

A customer walks out of a KFC restaurant in Shanghai

Kfc e la lotta alla fame: dona il pollo fritto ai poveri

Il fast food, in collaborazione col Banco Aliminetare, è il primo a non buttare le eccedenze