Lunedì 07 Agosto 2017 - 17:00

Scuola, 52mila assunti. Via libera al liceo in 4 anni

Il consiglio dei ministra ha dato l'ok al piano del Miur, che entro fine mese presenterà il bando per il liceo breve

Milano, prima prova maturità

Via libera alle assunzioni nella scuola. Il consiglio dei ministri ha dato l'ok al piano presentato dal Miur a fine luglio che prevede l'assunzione di 51.773 docenti, 6.260 Ata, 259 dirigenti scolastici, 56 educatori

Immediata su Twitter la soddisfazione della ministra della pubblòica amministrazione Marianna Madia e della ministra dell'istruzione Valeria Fedeli

 

È di oggi anche la firma di Fedeli sul decreto per il Piano nazionale di sperimentazione in 100 classi per il diploma in quattro anni. Il progetto coinvolgerà licei e istituti tecnici.

Fino a oggi 12 scuole hanno sperimentato percorsi quadriennali sulla base di progetti di istituto autorizzati di volta in volta dal ministero. Per rendere maggiormente valutabile l'efficacia della sperimentazione, viene previsto ora un bando nazionale, con criteri comuni per la presentazione dei progetti, per 100 classi sperimentali in tutta Italia che partiranno nell'anno scolastico 2018/2019.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Secondo gli investigatori, Biagio Lomolino era a capo di un giro di prostituzione dei trans sudamericane nel capoluogo lombardo

Processo Talluto, la pm chiede l'ergastolo per 'l'untore dell'hiv'

Il 32enne sieropositivo è accusato di epidemia dolosa e lesioni gravissime, per aver contagiato in dieci anni decine di partner con rapporti non protetti

Gasolio rubato in Libia e rivenduto in Italia ed Europa: sei arresti a Catania VIDEO

La merce veniva sottratta dalla raffineria di Zawyia, trasportata via mare in Sicilia e successivamente immessa nel mercato

Nubi e foschia, il meteo del 18 e del 19 ottobre

Temperature stabili ma arriva la prima nebbia: le previsioni di oggi e domani in Italia