Mercoledì 26 Aprile 2017 - 16:15

Macron fischiato alla Whirlpool. Folla grida: Marine presidente!

"Sono venuto su richiesta dei sindacati", ha cercato di spiegare Macron ai lavoratori

Macron incontra i rappresentanti sindacali di Whirlpool

Emmanuel Macron è stato accolto da fischi al suo arrivo alla fabbrica Whirlpool di Amiens, dove aveva in programma di incontrare gli operai. Lo ha riferito Le Monde. Il candidato centrista indipendente alle presidenziali francesi è andato alla fabbrica dopo che in mattinata ha incontrato una delegazione sindacale alla Camera di commercio di Amiens, sua città natale, essendogli stato negato l'accesso alla proprietà dalla compagnia. A sorpresa, gli ha però 'rubato la scena' la sfidante dell'ultradestra Marine Le Pen, arrivata nel parcheggio della fabbrica per incontrare gli operai. "Sono venuto su richiesta dei sindacati", ha detto Macron ai lavoratori, mentre un gruppo scandiva lo slogan: "Marine, presidente!". Difficile, per il candidato, riuscire a farsi sentire.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Iraq, ondata di autobombe a Baghdad

Cittadina tedesca affiliata all'Isis condannata a morte in Iraq

È la prima volta che il Paese emette una sentenza di questo tipo nei confronti di una donna europea

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 2 morti, 7 feriti

Tre sono in gravi condizioni. Il fuoco è stato domato dopo due ore

Kabul, talebani rivendicano attacco all'hotel Intercontinental: 43 morti

La polizia ha ucciso i quattro uomini armati del commando aveva preso d'assalto la struttura