Lunedì 10 Aprile 2017 - 09:45

Genova, il tribunale dà ragione a Cassimatis contro Grillo

La docente uscita vincitrice dalle 'comunarie' ma era stata estromessa dal leader M5S: 'Fidatevi di me' non è fonte di diritto

Genova, il tribunale dà ragione a Cassimatis contro Grillo

"Sì, abbiamo vinto, glielo posso confermare". Così Marika Cassimatis, contattata da LaPresse, ha dato conferma della decisione del tribunale di Genova, sul caso del ricorso contro Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle, di dare ragione a lei, in quanto vincitrice delle Comunarie per la scelta del candidato sindaco per il capoluogo ligure. Sono state quindi annullate le due decisioni con cui Cassimatis veniva esclusa dal partito e con cui, invece, Luca Pirondini, era scelto per correre alle elezioni col simbolo del Movimento di Beppe Grillo.

Interrogata su cosa succederà ora Cassimatis ha sottolineato: "Guardi non lo so, ho avuto la notizia mezzora fa dai miei avvocati, posso solo dire che hanno accolto le richieste, diciamo che sono la vincitrice delle consultazioni e dovrei avere il simbolo del M5s". Cassimatis non nasconde la sua gioia: "Da qui in avanti non so cosa succederà, hanno accolto tutto, siamo molto contenti tutti, anche i candidati consiglieri" precisa a LaPresse. Poi la stoccata a Grillo: "Il 'fidatevi di me' non è fonte di diritto, davanti a un tribunale".

 

Dopo la sentenza del tribunale "risulto io la candidata sindaco per le amministrative di Genova del M5S" ha detto Cassimatis a TgCom. "Ora spero che ci sia un incontro fisico di chiarimento con Beppe Grillo" ha aggiunto. E nel caso il Movimento proseguisse sulla linea di non concederle il simbolo Cassimatis ha avvertito: "Sarebbe una mossa politica che avrebbe valore nazionale. Un tribunale ha stabilito che la legalità è dalla nostra parte. Contravvenire sarebbe pesante".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Salvini al Palasport di Ponte di Legno per il tradizionale comizio di Ferragosto

Lega, Salvini a Ponte Legno e Bossi a Pontida 'separati in casa'

Salvini e Bossi: una distanza non solo logistica ma soprattutto politica: Salvini alle prossime elezioni nazionali potrebbe presentare una nuova Lega a vocazione nazionale

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Minniti: "Gestire flussi migratori. Vedo luce in fondo a tunnel"

Il resconto del ministro degli Interni a Ferragosto. E sulle Ong: "Rispettiamo chi non ha firmato il codice"

Assemblea nazionale di Confesercenti

Boldrini: Non lascio social, sarebbe una sconfitta

La presidente della Camera torna a commentare la decisione di procedere per vie legali nei confronti di chi la insulterà sui social network

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Berlusconi e Renzi, nodo alleanze ancora da sciogliere

Le candidature per le elezioni in Sicilia sono in evidente stallo, con Angelino Alfano ancora ago della bilancia