Lunedì 10 Aprile 2017 - 09:45

Genova, il tribunale dà ragione a Cassimatis contro Grillo

La docente uscita vincitrice dalle 'comunarie' ma era stata estromessa dal leader M5S: 'Fidatevi di me' non è fonte di diritto

Genova, il tribunale dà ragione a Cassimatis contro Grillo

"Sì, abbiamo vinto, glielo posso confermare". Così Marika Cassimatis, contattata da LaPresse, ha dato conferma della decisione del tribunale di Genova, sul caso del ricorso contro Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle, di dare ragione a lei, in quanto vincitrice delle Comunarie per la scelta del candidato sindaco per il capoluogo ligure. Sono state quindi annullate le due decisioni con cui Cassimatis veniva esclusa dal partito e con cui, invece, Luca Pirondini, era scelto per correre alle elezioni col simbolo del Movimento di Beppe Grillo.

Interrogata su cosa succederà ora Cassimatis ha sottolineato: "Guardi non lo so, ho avuto la notizia mezzora fa dai miei avvocati, posso solo dire che hanno accolto le richieste, diciamo che sono la vincitrice delle consultazioni e dovrei avere il simbolo del M5s". Cassimatis non nasconde la sua gioia: "Da qui in avanti non so cosa succederà, hanno accolto tutto, siamo molto contenti tutti, anche i candidati consiglieri" precisa a LaPresse. Poi la stoccata a Grillo: "Il 'fidatevi di me' non è fonte di diritto, davanti a un tribunale".

 

Dopo la sentenza del tribunale "risulto io la candidata sindaco per le amministrative di Genova del M5S" ha detto Cassimatis a TgCom. "Ora spero che ci sia un incontro fisico di chiarimento con Beppe Grillo" ha aggiunto. E nel caso il Movimento proseguisse sulla linea di non concederle il simbolo Cassimatis ha avvertito: "Sarebbe una mossa politica che avrebbe valore nazionale. Un tribunale ha stabilito che la legalità è dalla nostra parte. Contravvenire sarebbe pesante".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Interpellanze urgenti

Dl Dignità, duello Di Maio-Martina. M5S: "Pd è partito dei padroni"

Lo scontro si sposterà poi in aula: il provvedimento dovrebbe essere esaminato giovedì 26 luglio e ha già un migliaio di emendamenti da discutere

Il "cavallo morente" simbolo della Rai in Viale Mazzini

Nomine Rai, Salini in pole per diventare ad. Più vicina intesa M5S-Lega

L'ex direttore di La7 è il più quotato per la nomina. A discuterne, per i Cinquestelle Spadafora con la supervisione di Davide Casaleggio. Per il Carroccio c'è Giorgetti

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Pd, Renzi 'indisponibile' a confronto con Di Maio. Gentiloni e Zingaretti attesi a Ravenna

La festa dell'Unità si terrà in Emilia dal 24 agosto al 10 settembre. È già polemica sull'invito al vicepremier pentastellato

Governo, festa M5s. Grillo suona la campanella

Beppe Grillo compie 70 anni. M5S lo omaggia: "Paziente 0 che ha diffuso virus"

Il fondatore del blog scherza su Twitter: "Vi aspetto su Marte per il Movimento 6 Stelle! Siamo oltre!"