Domenica 10 Gennaio 2016 - 08:30

M5S, Orfini (Pd): Sconcertato dalla non-reazione su Quarto

Il presidente Pd: Com'è possibile che non se ne siano accorti?

Il presidente del Pd Matteo Orfini

"Sono abbastanza sconcertato dalla non-reazione del M5S. Siamo di fronte a una vicenda grave che dimostra una cosa purtroppo nota: in parti sempre più diffuse del Paese c'è una capacità della criminalità organizzata di infiltrarsi nelle istituzioni. Occorre quindi una forte abilità di tutti i partiti nel costruire anticorpi e alzare il livello di attenzione". Così il presidente del Pd, Matteo Orfini, in un'intervista a l'Unità, riferendosi alla situazione del Comune di Quarto (Napoli). Secondo Orfini, gli esponenti del Movimento 5 stelle "non possono cavarsela dicendo che hanno espulso un consigliere comunale. Tutti cacciano i loro rappresentanti coinvolti in vicende analoghe. Come è stato possibile piuttosto non essersene accorti prima e come si può minimizzare adesso?".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Crollo Genova, i vigili del fuoco proseguono ispezione area ponte

Genova, Mit e Autostrade nel mirino. Pressing per dimissioni Ferrazza

Bufera sull'architetto alla guida della commissione d'inchiesta del ministero

Genova, crollo Ponte Morandi: le case evacuate della zona rossa sotto al ponte

Genova, M5S: "Forza Italia e Pd hanno favorito i concessionari autostradali"

Per i pentastellati "sono stati proprio i governi di centrodestra e centrosinistra a costruire un sistema insano"

Genova, il giorno dopo il crollo del ponte

Genova, Governo all'opera: studia 'piano Giorgetti' e dialoga con Fi

La proposta del sottosegretario alla presidenza del Consiglio: "Non riguarderà solo autostrade e ponti ma anche le scuole. Sarà un'operazione di manutenzione senza precedenti"

Genova, crollo Ponte Morandi: Matteo Salvini sul luogo del disastro

Autostrade, l'ipotesi nazionalizzazione agita il governo e la Lega

Fa discutere anche il voto del Carroccio, nel 2008, a favore della conversione del decreto 'Salva Benetton'