Martedì 03 Gennaio 2017 - 20:45

Il M5S ha approvato nuovo codice etico 'salva indagati'

La Rete dà il via libera alla linea garantista, Di Maio: "Nessuna svolta"

M5S, il nuovo codice etico 'salva indagati' approvato col 91% dei voti

La Rete ha detto sì al nuovo codice etico del Movimento 5 Stelle. Sono stati 40.954 gli iscritti che hanno partecipato alla votazione sul codice di comportamento del M5S in caso di coinvolgimento in vicende giudiziarie, che è stato ratificato con il voto favorevole del 91% dei partecipanti, pari a 37.360 iscritti. Gli indagati non saranno automaticamente fuori dal movimento, una decisione che ha fatto sollevare da più parti la critica di una svolta garantista dei 5 Stelle. "Non c'è nessuna novità", la linea di Luigi Di Maio, il codice "riguarda solo i procedimenti giudiziari. Esistono anche altri casi in cui abbiamo chiesto le dimissioni di nostri portavoce per questioni che non riguardavano vicende giudiziarie, ma che non rispettavano il modo di essere eletti nelle istituzioni incarnato dal Movimento 5 Stelle. Da noi chi non rispetta i principi che ha accettato al momento della candidatura viene messo fuori. Questa è una garanzia per chi ci vota".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi