Venerdì 11 Novembre 2016 - 22:00

M5S, Grillo: Direttorio non c'è più, la Rete sceglierà premier

"Renzi non è leale, ha già perso per il referendum"

M5S, Grillo: Direttorio non c'è più e a Roma parleremo con Papa per affitto Musei

"Virginia Raggi? Mi sta dando molte soddisfazioni, è un'eroina: è entrata in una superfetazione di corruzione di cinquanta anni. E' un sistema completamente marcio". Lo ha detto ad Euronews il leader del M5S Beppe Grillo. "Ad esempio i Musei Vaticani sono del Comune e credo che non percepisca nessuna cosa, parleremo con Bergoglio, credo non lo sappia", ha aggiunto.

"Raggi ha una squadra che funziona e darà grandi soddisfazioni. Roma è più pulita, ma ha 15 miliardi di debito. Stanno vedendo dove c'erano gli sprechi", ha aggiunto Grillo. "Il direttorio non c'è più, decide il programma, ci sono le commissioni", ha aggiunto.

"Il candidato premier del M5S? stiamo cominciando a preparare e selezionare le persone se dobbiamo andare al governo. Non è facile". Il nome del candidato premier "sarà condiviso dalla rete. Noi condividiamo certe cose, io non posso dire tu sì, tu no. Io sono escluso a priori".

"Renzi si affossa da solo, io ho capito la persona. Inutile che io stia a parlare con una persona che non è leale. Perdo il mio tempo, mi distraggo, mi annoio. Non mi interessa parlare con minorati morali". Sul referendum costituzionale, sempre a Euronews, dice: "Renzi ha già perso. In tutti i casi noi vogliamo le elezioni perché questo parlamento non è legittimato, non siamo legittimati neanche noi".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche