Venerdì 22 Settembre 2017 - 16:45

M5S, Grillo a Rimini: Primarie confronto tra persone, non correnti. Fico giù dal palco

Diverse incognite al quarto raduno nazionale. Cancellato dalla scaletta il leader dell'ala ortodossa

Beppe Grillo lascia l'Hotel Forum

Beppe Grillo è a Rimini per Italia5Stelle. È stato avvistato per le vie della cittadina con il giubbotto in testa per coprirsi da telecamere e giornalisti, ai quali ha già rivolto le sue critiche via blog. Il quarto raduno nazionale inizia in un clima sospeso che preannuncia cambiamenti, con diverse incognite.

Alessandro Di Battista potrebbe arrivare domani, mentre secondo le ultime indiscrezioni sembra che Roberto Fico non interverrà questa sera sul palco: il nome del deputato campano è scomparso dalla scaletta dove era previsto un focus sulla Rai. La giornata di Luigi Di Maio invece è domani, si sa (alle 19 la proclamazione). Uno schiaffo abbastanza pesante da parte di Grillo all'uomo che rappresenta l'ala più ortodossa del movimento e che ha deciso di non candidarsi alle primarie contro Di Maio. Fico e i suoi amici hanno messo bene in chiaro con Grilo di non essere d'accordo sulla coincidenza tra candidato premier e leader del movimento. Prima di decidere di non correre alle primarie Fico aveva tentato di ottenere da Grillo la cancellazione di questa coincidenza. Il comico genovese gli ha risposto picche e Fico si è ritirato dalla corsa con Di Maio rendendola abbastanza "ridicola" agli occhi degli avversari politici. Adesso, la piccola vendetta consumata sulla scaletta di Rimini.

Per ora quel che è certo è che i tre big (Di Maio, Di Battista e Fico) soggiornano in hotel diversi. Niente quartier generale come ai tempi, insomma. A scaldare il popolo pentastellato, fresco di primarie concluse a mezzogiorno, ci pensa il blog che annuncia in toni trionfalistici una "partecipazione tra le più alte di sempre".

Affermazione tesa a giustificare i rallentamenti della piattaforma Rousseau, presa d'assalto da ieri da un numero non ben precisato, dei circa 140mila iscritti al M5S. Nonostante il prolungamento di quasi 20 ore, il numero totale dei votanti dovrebbe essersi fermato poco sotto quota 80 mila. Molto meno di quei centomila che avrebbero rappresentato un successo. "Nelle giornate di ieri e di oggi - spiega il blog - abbiamo notato dei tentativi di attacchi hacker simili ai precedenti, che sono stati respinti". Il "primo premier scelto dalla rete" viene celebrato dal blog come un "record mondiale". Grillo difende poi le primarie pentastellate, distinguendole implicitamente da quelle del Pd. "Tutti - sottolinea il blog - hanno avuto modo di candidarsi: è stato un confronto tra persone e non tra correnti". Qualche malpensante potrebbe dire che le correnti sono state silenti, ma proprio questo silenzio le ha messe in evidenza.

In un post piuttosto duro, il senatore e filosofo Nicola Morra cita Seneca e fa un richiamo esplicito ai valori delle origini. "'Non c'è vento a favore per il marinaio che non sa dove andare': bene, ad Ivrea, nella città di Adriano Olivetti, si sa in che direzione procedere, eccome che si sa, anche se qualcuno dovesse soffrire di amnesie. Amnesie che non si potranno ripetere", avverte. E dopo un elenco di buone pratiche, ricorda: "Questo è il MoVimento 5 Stelle, questo non può che continuare ad essere". Un messaggio rivolto soprattutto all'interno, sottolineato dalla diserzione alle primarie dei cosiddetti 'ortodossi'.

La scaletta ufficiale - Ed ecco la scaletta resa nota dall'organizzazione di Rimini: "Prende il via questo pomeriggio Italia 5 Stelle a Rimini! Verso le 19 inizierà la diretta streaming. Le porte verranno aperte alle 18, subito sarà protagonista l'area sport con un torneo amichevole che vedrà protagonisti parlamentari e attivisti. Dalle 19.20 via al palco: diversi gli interventi previsti con alcuni punti principali del programma del MoVimento 5 Stelle. Il tema portante sarà quello delle banche, di cui parlerà anche Gianluigi Paragone nel suo spettacolo 'Gang bank' in programma dalle 21.10".

E' quanto si legge sul blog di Grillo. Sul palco interverranno diversi parlamentari ma non i big e nemmeno Roberto Fico. Previsti poi contributi musicali di Giovanni Baglioni e di Neja, mentre dalle 23.30 fino a mezzanotte è in programma in dj set. Domani invece i cancelli apriranno alle 9. Fra gli altri temi trattati questo pomeriggio, oltre a quello banche, ci saranno ambiente ed energia, turismo, telecomunicazioni e informazione e sanità.

Questo il programma completo del palco di Rimini per questa sera: alle 19.25: Ambiente ed energia con interventi di Gianni Girotto, Davide Crippa, Luigi Gaetti e Mirko Busto; alle 19.45: Turismo con interventi di Mattia Fantinati e Barbara Lezzi; alle 20Telecomunicazioni e informazione con interventi di Mirella Liuzzi e Gianluca Castaldi: alle 20.15 Sanità con interventi di Giulia Grillo e Giovanni Endrizzi: alle 20.30 Banche con interventi di Marco Valli, Alessio Villarosa e dell'avvocato Roberto Filograno; alle 20.50 musica con Giovanni Baglioni; alle 21.10 spettacolo Gang Bank di Gianluigi Paragone; alle 22.40 musica con Neja.

 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Università di Pavia - Inaugurazione dell'anno accademico

"Tempo scaduto". La sinistra va da sola alle elezioni con Pietro Grasso candidato

L'annuncio dopo l'incontro con Fassino: "Non c'è più margine". Lista Mdp-Si-Possibile

5-Star Movement member Di Battista speaks to supporters in front of Montecitorio palace in Rome

M5s, Di Battista: "Niente staffette con Di Maio, voglio stare con mio figlio"

Il deputato spiega al Corriere della Sera perché ha scelto di non ricandidarsi in Parlamento

Silvio Berlusconi ospite a "Porta a Porta"

Berlusconi:"In campo con o senza sentenza Strasburgo. M5S vero pericolo"

Per il leader di Forza Italia il nemico da battere sono i Cinquestelle che "hanno un programma delirante basato sull'invidia per il ceto medio"

Matteo Renzi ospite di Porta a Porta

Renzi gela la sinistra: "No su art.18". E sfida Berlusconi in suo collegio

Apertura nei confronti di Pisapia e ai centristi di Alfano. Vede un giovane ricercatore a contendere il collegio di Luigi Di Maio