Mercoledì 06 Settembre 2017 - 13:00

Star Wars, Trevorrow abbandona Lucasfilm: non dirigerà Episodio IX

L'ultimo capitolo della nuova trilogia cambierà regia

"Jurassic World" director Colin Trevorrow poses at Universal Studios in Los Angeles

Un altro regista dice addio a Lucasfilm. Dopo Phil Lord e Chris Miller, tagliati fuori dal film su Han Solo e sostituiti con Ron Howard, anche Colin Trevorrow 'divorzia' da Star Wars. Nel 2015 gli era stata affidata la regia dell'ultimo capitolo della nuova trilogia di Guerre Stellari, l'Episodio IX la cui uscita nei cinema è prevista per maggio 2019.

"Lucasfilm e Colin Trevorrow hanno scelto di comune accordo di separarsi", dichiara Lucasfilm in un comunicato ufficiale. "Prenderanno strade diverse per quanto riguarda Star Wars: Episodio IX. Colin - continua - è stato un meraviglioso collaboratore durante il processo di sviluppo ma siamo arrivati alla conclusione che la nostre visioni sul progetto differiscono. Auguriamo a Colin il meglio e presto condivideremo altre informazioni sul film".

È probabile quindi che, come accaduto per Ron Howard, la Disney sia già in trattative avanzate con un altro regista e attenda solo l'ufficialità per comunciare la nuova scelta ai fan. Noto per aver portato sullo schermo il quarto capitolo di Jurassic Park nel 2015, Colin Trevorrow probabilmente voleva dirigere in maniera autonoma e più autoriale questo nuovo Star Wars, cosa che Lucasfilm ha sempre ritenuto impossibile con i suoi collaboratori. La Disney insiste perché ognuno dei film legati all'universo di Star Wars rispetti l'idea creativa del fondatore George Lucas

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Oscar 2016

Morgan Freeman accusato di molestie da otto donne. Arrivano le scuse: "Non era mia intenzione"

Lo scandalo si allarga: avrebbe avuto comportamenti inadeguati sul set

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponesen

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura