Giovedì 11 Maggio 2017 - 19:30

Lorenzin: Legge per obbligo di vaccini per l'accesso a scuola

Il decreto prevede che ogni anno il ministero della Salute pubblichi una lista di vaccinazioni necessarie

Lorenzin: Pronta una legge che prevede l'obbligo di vaccini per l'accesso a scuola

E' pronto un testo di legge che prevede  l'obbligatorietà delle vaccinazioni per l'accesso alla scuola dell'obbligo, con un ampliamento delle vaccinazioni obbligatorie indicate dal ministero della Salute. Lo conferma lo staff che si occupa della comunicazione dello stesso ministero. L'annuncio è stato dato dalla ministra Beatrice Lorenzin, durante la registrazione della trasmissione 'Night Tabloid', che andrà in onda stasera.  Il decreto, ora all'attenzione del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, prevede che ogni anno il ministero della Salute pubblichi una lista di vaccinazioni obbligatorie. Sarebbe inoltre superata l'attuale distinzione tra vaccinazioni obbligatorie e vaccinazioni raccomandate.

LORENZIN PRECISA. "Con riferimento alle notizie stampa secondo cui al Consiglio dei Ministri di domani non è previsto un provvedimento urgente in materia di vaccinazioni, il Ministro Lorenzin precisa che non ha mai detto che il provvedimento fosse all'Ordine del giorno, ma che è sua intenzione aprire una discussione con i colleghi di governo, in ampio spirito collaborativo, sottoponendo loro una proposta normativa che condizioni l'accesso alla scuola dell'obbligo alle  vaccinazioni ritenute necessarie a salvaguardare la salute della popolazione scolastica".
MINISTERI AL LAVORO DA DUE MESI.  In data 7 febbraio 2017 si è svolto un incontro tra la Ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli e la Ministra della Salute . In tale incontro la Ministra Fedeli si è espressa per la tutela di bambine e bambini, e quindi per l'obbligatorietà delle vaccinazioni, sottolineando però che si deve trovare il modo per garantire al contempo anche il diritto costituzionale all'istruzione". Lo si legge in un comunicato del ministero dell'Istruzione (Miur).

"Su questo - prosegue la nota - il Miur e il Ministero della Sanità stanno lavorando da oltre due mesi, perché è evidente che per la Ministra Fedeli, come per la Ministra Lorenzin, i due diritti costituzionali, quello alla salute e quello all'istruzione, devono essere entrambi garantiti".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie

Roberto Tamagna del Movimento 5 Stelle

Riforma costituzionale M5S: meno parlamentari e stop Cnel

Nel programma Cinquestelle ci sono la riduzione dell'indennità parlamentare e la limitazione dell'immunità penale

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Regeni, 4 settembre informativa governo su rapporti Italia-Egitto

Regeni, a settembre governo informerà su rapporti con Egitto

Sinistra Italiana attacca: "E' urgente, rinvio è inaccettabile"