Mercoledì 22 Febbraio 2017 - 19:45

Londra, per la prima volta una donna guiderà Scotland Yard

Cressida Dick, 56 anni, succede nel più importante incarico di polizia nel Regno Unito a Bernard Hogan-Howe

Il sindaco Khan con, al centro, Cressida Dick

 Per la prima volta in 188 anni una donna è stata scelta per guidare la polizia metropolitana di Londra. È stata nominata Cressida Dick, 56 anni, che succede nel più importante incarico di polizia nel Regno Unito a Bernard Hogan-Howe, che aveva annunciato lo scorso anno il suo ritiro dopo cinque anni e mezzo a capo di Scotland Yard. Dick da due anni lavorava per il ministero degli Esteri e in precedenza era stata a capo dell'unità antiterrorismo del Met. Dopo la nomina, ha detto di sentirsi "felice e onorata" di tornare a "lavorare con i favolosi uomini e donne della Met". "E' una grande responsabilità e una fantastica opportunità", ha aggiunto.

La ministra dell'Interno, la conservatrice Amber Rudd, l'ha elogiata come una "leader eccezionale" con "una chiara visione del futuro per la polizia metropolitana e con una conoscenza dell'ampia varietà di comunità per cui lavora". "Assume uno degli incarichi più esigenti e importanti e di più alto profilo, a fronte del contesto di allerta terroristica e di minacce crescenti di reati di frode e internet", ha aggiunto la ministra.

 Dick fu l'ufficiale responsabile dell'operazione di polizia che finì per errore con l'uccisione del brasiliano Jean Charles de Menezes nel 2005 nella metropolitana di Londra, quando fu confuso con un presunto terrorista. Gli agenti lo uccisero con ripetuti colpi d'arma da fuoco. Ciò comportò grande pressione per Dick, nonostante un tribunale avesse escluso per lei qualsiasi responsabilità in relazione alla morte dell'uomo.
 

Scritto da 
  • readzione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Tunisia.Rifugiati libici

Libia, 100 migranti chiusi in un tir: sei bimbi e due adulti morti soffocati

Le vittime, secondo quanto riportano le autorità libiche, sono morte a causa dei fumi della benzina

Thailandia, Musk attacca sub: "Pedofilo". Lui pronto a fare causa

Le accuse dell'ad di Tesla dopo che il sommozzatore ha bocciato la sua offerta di fornire un sottomarino in miniatura per estrarre i calciatori

SUMMIT G8 - IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI  BILL CLINTON STRINGE LA MANO A VLADIMIR PUTIN

Un leader russo, quattro presidenti Usa: Putin e i rapporti con Washington

Relazioni altalenanti nel bene e nel male, ma mai rapporti duraturi. Ecco i precedenti e la situazione attuale con Trump

Summit a Helsinki, Putin: "No interferenze in elezioni Usa". Trump: "Russiagate è una farsa"

Storico vertice nel palazzo presidenziale. Dal Russiagate alla Siria: tanti i nodi da sciogliere