Venerdì 28 Aprile 2017 - 21:45

Londra, fermato con coltelli era su flotilla per Gaza nel 2010

Lo riferiscono a Reuters fonti investigative

Londra, fermato con coltelli era su flotilla per Gaza nel 2010

L'uomo arrestato ieri a Londra perché sospettato di avere pianificato un attacco terroristico, che portava con sé dei cortelli vicino a Downing Street, si trovava a maggio del 2010 a bordo della nave turca della flotilla diretta a Gaza sulla quale i soldati israeliani realizzarono il blitz in cui furono uccisi nove attivisti turchi. Lo riferiscono a Reuters fonti investigative, che hanno identificato il sospetto come Khalid Omar Ali, di Londra. Il giovane, 27 anni, era monitorato dall'intelligence e dall'antiterrorismo del Regno Unito e resta in custodia per le accuse di terrorismo e possesso di armi. Secondo le fonti, si trovava sulla nave Mavi Marmara che faceva parte della flotilla che nel 2010 sfidò l'embargo navale imposto da Israele alla Striscia di Gaza. Una delle fonti precisa che, secondo gli investigatori, il coinvolgimento del giovane nella protesta sulla flotilla è assolutamente separato da qualunque cosa possa averlo successivamente spinto ai fatti di ieri.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Carles Puigdemont incontro i membri della sua gruppo parlamentare a Bruxelles

Catalogna, Puigdemont sfida ancora Rajoy: "Posso governare dal Belgio"

"E' l'unico modo per farlo in libertà. Non posso certo agire come presidente della regione se sono in prigione"

Russia, ragazzo assalta scuola con ascia e molotov: sette feriti

Arrestato l'aggressore, un adolescente di circa 15-16 anni

Maltempo nord Europa, disagi e 9 morti: ripartono i treni in Germania

Paesi bloccati a causa della tempesta Friederike. In Belgio raffiche di vento oltre i 100 chilometri orari

Cile, Papa incontra vittime regime di Pinochet: "Ci aiuti a trovare i desaparecidos"

Francesco ha ricevuto una lettera che racconta la lotta per ritrovare i detenuti scomparsi