Mercoledì 27 Gennaio 2016 - 22:00

Lombardia, chiesto il processo per Mantovani e altre 14 persone

Nella foto Mario Mantovani

Il pm Giovanni Polizzi ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex vicepresidente della Regione Mario Mantovani e di altre 14 persone, tra cui l'assessore regionale all'Economia Massimo Garavaglia. Sono accusati a vario titolo sono di corruzione, concussione, turbativa d'asta e abuso d'ufficio. Mantovani è stato arrestato lo scorso 13 ottobre e attualmente è ai domiciliari.

Oltre a Mantovani, il pm Polizzi ha chiesto il processo anche per il braccio destro del politico Giacomo Di Capua, l'ingegnere del Provveditorato Opere Pubbliche per Lombardia e Liguria Angelo Bianchi, gli architetti Gianluca Parotti e Gianluca Peluffo e per un altro professionistra di fama mondiale, per alcuni dipendenti della società di Mantovani, il suo contabile Antonio Pisano, l'allora direttore della Asl Milano1 Giorgio Scivoletto. E ancora Sergio Finazzi, ai tempi responsabile del laboratorio Analisi di Cuggiono (Asl di Legnano), Giovanni Tomasini Presidente della Croce Azzurra Ticinia e Francesco Errichiello in qualità di Provveditore alle Opere pubbliche per la Lombardia.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto, messa per vittime. Renzi: Non aspettiamo altro sisma

Terremoto, messa per vittime. Renzi: Non aspettiamo altro sisma

Il premier assicura: "Amatrice la ricostruiremo più bella, la ricostruiremo lì"

Papa Francesco

Papa a famiglie vittime Nizza: Amore per disarmare l'odio

Bergoglio ha voluto esprimere compassione e affetto ai familiari dell'attentato del 14 luglio scorso

Torino, tir travolge auto, uccide 2 persone e fugge: neonata grave

Tir travolge famiglia in auto su A4: la neonata è grave

Le vittime del tragico incidente sono i genitori, morti entrambi. I tre figli della coppia sono rimasti feriti

Roma, crollo di una palazzina su Ponte Milvio

Roma, Raggi su crollo: Famiglie non sono sole ma evitiamo allarmismi

Inquilini protestano: Nessuno ci ha dato l'allarme. Siamo stati noi a uscire non ci hanno evacuato