Mercoledì 17 Febbraio 2016 - 17:00

Lombardia, Bossi: Maroni non deve dimettersi, non c'è nulla di storto

Il fondatore della Lega Nord conforta il governatore della Lombardia dopo l'arresto del consigliere Fabio Rizzi

Umberto Bossi

 Dopo lo scandalo in Regione Lombardia, Maroni dovrebbe dimettersi? "No. Io credo che emergerà presto che su Maroni non c'è nulla di storto". Così Umberto Bossi parlando con LaPresse alla Camera.

IERI L'ARRESTO DI RIZZI. Liste d'attesa inesistenti, create ad arte per spingere i pazienti a farsi curare i denti a pagamento. Pazienti che venivano anche truffati sui costi delle cure, perché indotti "a ricorrere alla prestazione a pagamento nella convinzione che il costo del ticket sanitario sarebbe di poco inferiore". È questo il quadro che è emerso dall'indagine coordinata dal pm di Monza Manuela Massenz e condotta dai carabinieri, che ha portato all'arresto dell'ex parlamentare della Lega Fabio Rizzi, 49 anni, oggi consigliere regionale e presidente della commissione Sanità della Regione. Rizzi, fedelissimo di Maroni, è anche l'ideatore della riforma del sistema sanitario fortemente voluta dal governatore. Con lui sono finiti in carcere anche l'imprenditrice Maria Paola Canegrati, a capo dell'Odontoquality di Arcore, che raggruppava una galassia di società vincitrici di numerose gare d'appalto per la gestione delle cliniche di molti ospedali lombardi. Per gli investigatori sarebbe stata lei il vertice del sistema corruttivo. Le porte di San Vittore si sono aperte anche per Mario Longo, che faceva parte dello staff di Rizzi, e per altre cinque persone.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Referendum sull'autonomia della Lombardia, a Lozza il voto di Roberto Maroni

Referendum autonomia, Veneto al 57,3%, trionfa il Sì al 98,1%. Lombardia: "Sì" al 95,3%

Alle 3 del mattino (573 comuni su 575) il Veneto al 57,3%%. La Lombardia è ufficialmente ferma ai 37,07%. Il dato definitivo dovrebbe essere intorno al 40%. Zaia: "Qui comincia il big bang. Chiederemo che restino i nove decimi delle tasse"

Referendum sull'autonomia del Veneto, a San Vendemiano il voto del governatore Luca Zaia

Referendum autonomia: alle 19 l'affluenza è del 50,1% in Veneto, Lombardia al 31,81%

Dai risultati dipenderà il potere contrattuale dei due presidenti di Regione nell'eventuale trattativa con il governo per ottenere la gestione a livello regionale di materie oggi di competenza centrale. Raggiunto il quorum in Veneto

Referendum, elettore fa più di 6mila km per andare a votare in Veneto

Referendum, elettore fa più di 6mila km per andare a votare in Veneto

Marco Gambaretto vive e lavora nel Golfo Persico ma ha deciso di tornare a San Giovanni Ilarione, in provincia di Verona, per andare alle urne

Mdp tende la mano al Pd. Ma Renzi: "Prima ok a Rosatellum"

Speranza apre ai dem e si dice pronto a una coalizione di centrosinistra