Martedì 09 Maggio 2017 - 18:15

Lo chef Cerea: Obama ha mangiato il cannoncino e mi ha detto 'It's delicious'

"Io mi sono sentito felicissimo! Renzi invece ne ha voluti addirittura due"

Obama durante l'intervento a Seeds and Chips in Fiera

Enrico Cerea, chef del ristorante 'Da Vittorio', che ieri sera ha preparato una cena in onore di Barack Obama presso l'Ispi, oggi è intervenuto a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, dove ha raccontato aneddotti e curiosità sull'evento internazionale. Qual è stato il menù della serata? "C'è stato un aperitivo un po' prolungato in cui abbiamo cercato di proporre tante eccellenze dei prodotti italiani. Dalle acciughe delle Cinque Terre al Grana Padano, dal prosciutto di Carpegna al branzino del mediterraneo. Ed è piaciuto molto il lecca lecca al Grana Padano". Ha conosciuto da vicino Obama? "A fine cena, quando abbiamo presentato una selezione di dolci a tutti gli ospiti ed io ho avuto l'onore di porgli un 'cannoncino in sfoglia', ancora caldo". E lui cosa ha detto? "What is this? Io gli ho risposto: 'this is a cannnoncino, Presidente". Dopo averlo assaggiato, cosa le ha detto Obama? "Ha detto: 'it's delicious!' E io mi sono sentito felicissimo! Renzi invece ne ha voluti addirittura due".

La 'kermesse' finale dedicata ai dolci cosa comprendeva? "Abbiamo dato il tiramisù, che il dolce italiano più apprezzato all'estero. Poi noi della cucina, a fine cena, siamo usciti ognuno con qualche dolce: chi con i cannoncini, chi con i bigné ancora caldi, chi con le fragole e i lamponi, chi con la 'Gioconda', un dolce a base di gianduia e scorze d'arancia di Sicilia". E' vero che Obama ha chiesto di poter bere delle 'bollicine' italiane? "Si - ha concluso lo chef a Rai Radio1 - gli abbiamo dato un Ferrari".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Vogue Party a Parigi

Molestie, modelli accusano il fotografo Testino. Vogue: "Stop collaborazioni"

Dopo il caso Weinstein, lo scandolo coinvole ora il mondo della moda. Nel mirino anche il collega Bruce Weber

Milano, ultimi preparativi per la Prima della Scala

Scala, oggi la prima con il ritorno dell'Andrea Chénier e Anna Netrebko

La protagonista è Anna Netrebko, considerata da molti una nuova Callas

Attesa a Napoli per la pizza patrimonio immateriale dell'Unesco

Unesco, l'arte della pizza diventa patrimonio dell'umanità

Un riconoscimento a lungo atteso, che premia i pizzaiuoli, il loro lavoro, la loro identità