Martedì 13 Febbraio 2018 - 15:00

Livorno, uccide l'ex moglie nello studio dentistico e poi si suicida

L'uomo era già stato agli arresti domiciliari per stalking

Piazza Vittorio, Carabinieri sul luogo dove una donna è stata violentata nella notte

Ha ucciso l'ex moglie e poi si è tolto la vita. È successo a Livorno, in uno studio dentistico in piazza Attias. La vittima dell'omicidio è Francesca Citi, 45 anni, assistente nello stesso studio. A colpirla a morte con un coltello l'ex marito, Massimiliano Pagnoni. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'uomo è andato allo studio, che era chiuso, e si è fatto aprire dalla donna. I due hanno iniziato a discutere: al culmine della lite, l'uomo ha preso un coltello, uccidendola e poi si è suicidato nel bagno. 

A trovare il cadavere di Francesca Citi sarebbe stato l'attuale compagno della donna. Era andato a cercarla perché non rispondeva al telefono. Arrivato nello studio dentistico è riuscito a entrare insieme a un amico e l'ha trovata ormai priva di vita. Poi sono intervenuti i carabinieri che si sono accorti che la porta del bagno dello studio era chiusa dall'interno con la luce accesa. Aperta la porta hanno scoperto il secondo cadavere che il compagno ha riconosciuto come l'ex marito della donna.

Secondo quanto accertato dai carabinieri era stato fino al novembre scorso agli arresti domiciliari per stalking. Nei suoi confronti era stato adottato anche un provvedimento di divieto di avvicinarsi alla donna.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Incidente ferroviario con una persona coinvolta alla stazione fs Garibaldi

Pisa, dimentica la bimba di un anno in auto. La piccola muore

In uno stabilimento vicino al capoluogo toscano. Il padre l'ha lasciata nel parcheggio

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Carabinieri accusati di stupro da studentesse Usa: chiesto rinvio a giudizio

I due militari di recente sono stati destituiti dall'Arma

Firenze, destituiti carabinieri accusati di violenza su studentesse americane

I due sono in attesa della decisione sul loro rinvio a giudizio

Lucca, insulti e minacce al prof: 4 minori indagati, spuntano altri video

Preso di mira per aver dato un brutto voto. Uno degli studenti lo attacca: "Mi metta sei, lei non ha capito nulla, chi è che comanda? In ginocchio!"