Giovedì 06 Ottobre 2016 - 16:15

Lite tra eurodeputati Ukip: Woolfe in gravi condizioni

Il 49enne è svenuto dopo essere stato colpito da un pugno

Lite tra eurodeputati Ukip: Woolfe in gravi condizioni

Steven Woolfe, uno dei principali europarlamentari dell'Ukip, è in gravi condizioni all'ospedale di Strasburgo dopo essere svenuto a seguito di una lite durante una riunione degli eurodeputati Ukip. Secondo quanto riporta il Guardian, Woolfe sarebbe stato colpito da un pugno da uno dei deputati.

"Sono profondamente dispiaciuto per il fatto che dopo un alterco durante una riunione dei deputati dell'Ukip questa mattina Steven Woolfe abbia avuto un collasso e sia stato portato in ospedale. Ora le sue condizioni sono serie", ha fatto sapere Farage in una email inviata dal suo portavoce. Farage ha ripreso ieri la guida del partito 'ad interim' dopo le dimissioni della neo leader Diane James.

Woolfe, 49 anni, è considerato il successore alla guida del partito dopo le dimissioni a sorpresa di Diane James. Proprio ieri lo stesso eurodeputato si era offerto per la candidatura. "Nelle ultime settimane ho pensato a lungo e duramente al mio futuro politico e a come posso contribuire a costruire il Regno Unito dopo la Brexit che abbiamo votato nel mese di giugno - un paese meritocratico, indipendente e prospero che si alza in piedi per milioni di persone che sono state ignorato per troppo tempo", aveva dichiarato.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Islam religione di pace... eterna". Charlie Hebdo nella bufera

La copertina del settimanale accende le polemiche per l'ironia sull'attentato a Barcellona

Balla la Macarena per strada: 14enne arrestato in Arabia Saudita

Il video mentre attraversa la strada al passo di danza è diventato virale dopo un anno scatenando la reazione della polizia saudita

Violenti scontri nella notte dopo la visita di Trump a Phoenix

"Charlottesville, media disonesti". Scontri a convegno Trump

Il presidente americano parla anche di Messico e Corea del Nord. Spary urticanti sui manifestanti anti-Trump

Barcellona, libero un arrestato. Documento Isis in covo di Alcanar

Un altro imputato resterà in carcere ancora per 72 ore. Negata la cauzione agli altri due. Chemlal: "Volevamo colpire la Sagrada Familia"