Martedì 15 Marzo 2016 - 10:15

Libia, vedova Failla: Funerali Stato? Doveva essere presente prima

"Mio marito secondo me si è sentito abbandonato per tutti gli 8 mesi di prigionia"

La famiglia Failla in conferenza stampa

"Funerali di Stato? Lo Stato si doveva far presente prima, non ai funerali. Doveva impiegare il massimo impegno possibile per riportarlo a casa vivo, il giorno dei funerali non volevo vedere nessuno". Lo ha detto Rosalba Scorpo, vedova di Salvatore Failla, uno dei due tecnici della Bonatti rimasti ucciso  in Libia ad inizio marzo in circostanze ancora indefinite.
"Quando mi sono sentita tradita? Tante volte, i tempi di prigionia di Salvo dovevano essere più corti o per quanto riguarda l'autopsia.  Non è stato tutelato nessuno di noi, mio marito secondo me si è sentito abbandonato per tutti gli 8 mesi di prigionia", ha aggiunto intervistata da 'Mattino Cinque' su Canale 5.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Delitto Del Gaudio, la nuora confessa: Ho inventato tutto

Delitto di Seriate, nuora di Gianna confessa: Ho inventato tutto

"Non è mai esistito l'uomo incappucciato. Ho mentito perché avevo paura di stare sola a casa"

Fece esplodere la casa per vendicare uno sfratto: 10 anni a una 84enne

Fece esplodere la casa per vendicare uno sfratto: 10 anni a una 84enne

La donna è detenuta a Rebibbia dal gennaio del 2015

'C'è una bomba sul bus': ubriaco denunciato per procurato allarme

'C'è una bomba sul bus': ubriaco denunciato per procurato allarme

L'uomo ha cercato di fermare un pullman con un'auto

Terremoto, 11mila verifiche sugli edifici: agibile il 72% delle scuole

Terremoto, 11mila verifiche sugli edifici: agibile il 72% delle scuole

Proseguono i controlli da parte della protezione civile