Lunedì 25 Gennaio 2016 - 16:30

Libia, Parlamento di Tobruk boccia governo di unità nazionale

La formazione del nuovo governo libico di unità nazionale era stata annunciata lo scorso 19 gennaio

Libia, Parlamento di Tobruk boccia governo di unità nazionale

Il Parlamento libico di Tobruk, cioè quello internazionalmente riconosciuto, ha respinto il governo di unità nazionale proposto dal Consiglio presidenziale libico in base all'accordo mediato dalle Nazioni unite. Su 104 deputati presenti, 89 hanno votato contro. La formazione del nuovo governo libico di unità nazionale, volto a unire le fazioni in guerra del Paese nell'ambito di un piano Onu, era stata annunciata lo scorso 19 gennaio.

 

Dal 2014 in Libia ci sono due Parlamenti e rispettivi governi in concorrenza fra loro, uno con base a Tripoli e uno a Tobruk. I parlamentari dell'est riferiscono che il governo di unità nazionale proposto, composto da 32 membri, è stato bocciato perché include troppi posti e spiegano che il Consiglio presidenziale guidato dal premier designato Mohamad Fayaz al Sarraj, con sede a Tunisi, ha adesso 10 giorni per elaborare una nuova lista di ministri, che sia più corta. Il deputato Mohamed al-Abani ha detto inoltre a Reuters che la squadra proposta non rappresentava gli interessi del popolo libico, ma era stata formata "in base alle richieste dei leader delle milizie".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Survivor voice Europa - Incontro internazionale delle vittime dei preti pedofili

Preti pedofili: 70 anni di abusi in Pennsylvania

Un grand jury ha riconosciuto la colpa di 300 sacerdoti sul oltre mille bambini

La nave Aquarius torna in mare a Marsiglia

L'Aquarius sbarca a Malta. Sei Paesi Ue accoglieranno i migranti

Via libera per l'attracco a La Valletta. Francia, Portogallo e Spagna coinvolti per la redistribuzione di 141 persone a bordo e di altre 103 su altre navi

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Londra, auto contro le barriere fuori dal Parlamento: un arresto

Londra, auto contro barriere davanti al Parlamento: arrestato un uomo. "E' terrorismo"

Si indaga sul conducente, feriti alcuni passanti. Polizia e ambulanze sul posto, chiusa la stazione di Westminster