Mercoledì 24 Febbraio 2016 - 13:00

Libia, Le Monde: Francia conduce operazioni segrete contro Isis

Attacco Isis a Sabratha: 12 decapitati, bandiera sugli edifici

Libia, Le Monde: Francia conduce operazioni segrete contro Isis

La Francia sta conducendo raid mirati in Libia, in operazioni condotte con discrezione o in segreto. A farlo sapere è Le Monde, scrivendo che "di fronte alla minaccia dell'organizzazione Stato islamico la linea decisa del presidente François Hollande si basa per ora su azioni militari non ufficiali". Un alto responsabile della Difesa francese, riferisce il quotidiano, ha dichiarato che "l'ultima cosa da fare sarebbe intervenire in Libia, bisogna evitare qualsiasi coinvolgimento militare aperto, bisogna agire discretamente".

Almeno 23 miliziani delle forze leali al governo di Tripoli sono morte ieri sera in un attacco lanciato dalla branca libica dello Stato islamico contro la direzione della sicurezza nella città di Sabratha, nell'ovest della Libia e vicino alla frontiera con la Tunisia. Lo ha riferito a Efe una fonte della sicurezza, spiegando che 12 dei miliziani sono stati decapitati. I 12 decapitati appartenevano alle forze 'Zuar al Medina', cioè 'Miliziani della città', alleate del governo. I combattenti dell'Isis avrebbero preso il controllo di diverse posizioni chiave; fra gli edifici su cui avrebbe issato la sua bandiera ci sono la stazione di polizia, banche e appunto l'ospedale.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa 2016, comizio elettorale di Donald Trump in California

Usa 2016, Trump: Ho vinto la nomination, se leader mondiali scossi da me è cosa buona

Il candidato repubblicano risponde a Obama e attacca Clinton: "Su emailgate emerge cattiva capacità giudizio"

G7, capo gabinetto Juncker: Scenario orrendo summit con Trump e Grillo

Portavoce Juncker: G7 con Trump e Grillo è scenario horror

Il capo di gabinetto ha citato anche Boris Johnson e LePen

Francia, non si placano le furiose proteste nel paese

Francia, scontri e tensioni contro riforma lavoro: 16 arresti

Ottavo giorno di scioperi, cala produzione in centrali nucleari. Proteste a Parigi, Bordeaux e Nantes

Francia, non si placano le furiose proteste nel paese

Francia, loi travail e jobs act a confronto: aumenta flessibilità

Il testo, se adottato così com'è, consacra "la supremazia degli accordi interni all'azienda, rispetto a quella nazionale di settore"