Giovedì 17 Dicembre 2015 - 23:15

L'ex star Arenas: le giocatrici della Wnba sono brutte

Arenas ha specificato che ci sono alcune belle ragazze sui campi professionistici femminili ma la maggioranza non lo è

Un partita della Wnba

Polemica nel mondo del basket Usa dopo che l'ex star della Nba Gilbert Arenas, su Instagram, ha attaccato le giocatrici della Wnba accusate di essere "brutte". Un'uscita sessista che non è piaciuta alle giocatrici del basket professionistico americano e che ha innescato molte polemiche. Tutto è nato da un video postato dall'ex giocatore di basket: due ragazze in intimo striminzito che giocavano a basket in un playground. "Questo è quello che l'America si aspettava quando hanno annunciato nel 1996 la nascita della Wnba, non un gruppo di ragazze che correvano sembrando membri del cast di Orange is the New Black" ha sottolineato il giocatore.

Arenas ha specificato che ci sono alcune belle ragazze sui campi ma la maggioranza non lo è. Si è riferito a Skylar Diggins, dicendo che se si presentasse con una mise sexy non gli dispiacerebbe se sbagliasse i canestri: "Se pensate che sia sessista, 9 su 10 siete brutte e non pagheremmo per vedervi giocare, in ogni caso". Dopo poco è arrivata la bufera di critiche. La star Wnba Swin Cash lo ho accusato di sessimo: "Ha bisogno di attenzione e affetto, nessuno ha mai chiesto agli uomini di giocare in costume" sottolineando, come riporta il sito Tmz, il caos suscitato dall'ex star Nba. Ma Arenas non molla: "Gli uomini non vogliono vedere donne che fanno gli uomini, dateci cosa vogliamo e spogliate i loro corpi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport

Pyeongchang 2018, atleti russi ricorrono al Tas contro l'esclusione dai Giochi

Ieri il provvedimento del Cio dopo il coinvolgimento del Paese nello scandalo doping. Wada: "Decisione consapevole"

Scandalo doping, Russia esclusa da Pyeongchang 2018

Ma alcuni atleti potranno gareggiare ugualmente sotto la bandiera olimpica

Diritti tv, MP & Silva: "Mai avuto rapporti 'riservati' con Galliani"

Il gruppo in una nota: "Ogni riferimento alla MP & Silva apparso sulla stampa è erroneo"