Mercoledì 13 Gennaio 2016 - 16:00

Leo Messi: Un giorno vorrei tornare a giocare in Argentina

Il neo pallone d'oro del Barcellona ha fatto sapere che vorrebbe chiudere la carriera nel suo paese natale

Leo Messi riceve il suo quinto pallone d'oro

"Vorrei tornare a giocare in Argentina un giorno. Cosa succederà dopo, solo Dio lo sa". E' la confessione di Leo Messi, attaccante e simbolo del Barcellona, in merito al suo futuro. "E' stato sempre il mio sogno, quando ero un ragazzo, anche se ho dovuto andare via in età molto precoce. Ho dovuto andare in Europa, iniziare con il Barcellona ed avere lì la mia carriera", ha spiegato la 'Pulce', fresco del quinto Pallone d'Oro, in un'intervista a Fifa.com. L'anno scorso, Messi era stato accostato alla Premier League a causa di presunti malumori all'interno del Barça: "Tutto può accadere nel calcio, e anche in molto meno di un anno. Ho mantenuto la calma per tutto il tempo, però", ha sottolineato Messi.

"Ho sempre detto che stavo bene e che ero felice dove mi trovavo", ha chiarito. "Ho continuato su quella strada e per fortuna alla fine è stato un ottimo anno per noi. E' sempre difficile cambiare le cose. Ma una volta che abbiamo iniziato a fare quello che volevamo fare, quello che l'allenatore voleva fare, abbiamo gradualmente cominciato a migliorare. Per fortuna, abbiamo avuto un grande anno". Dall'argentino parole di elogio per gli altri componenti del 'trio delle meraviglie' blaugrana, Neymar e Suarez: "Penso che sia tutta una questione di chimica tra noi tre, sia dentro che fuori dal campo", ha commentato l'argentino. "Noi tutti vogliamo il meglio per la squadra, che è più importante di qualsiasi altra cosa".

 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Londra, The Best FIFA Football Awards 2017 al teatro Palladium

Best Fifa awards, Buffon miglior portiere 2017

Premiato il numero uno della Juventus

Chelsea, Conte: "Esonero non mi fa paura". Ma spunta l'ipotesi Ancelotti

Chelsea, Conte: "Esonero non mi fa paura". Ma spunta l'ipotesi Ancelotti

Secondo la stampa britannica, la società londinese starebbe valutando alcune possibili alternative per il futuro e tra queste ci sarebbe l'ex tecnico del Bayern

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan sbatte su Anestis: 0-0 con l'Aek a San Siro

Il Milan resta prima nel girone D con 7 punti, a +2 proprio sui greci

Atalanta - Apollon

Europa League: Atalanta supera 3-1 Apollon, qualificazione vicina

Gli orobici salgono infatti a 7 punti e, complice la sconfitta casalinga dell'Everton contro l'Olympique Lione, si portano a +5 sulla terza classificata