Venerdì 05 Maggio 2017 - 10:00

Legittima difesa, Alfano esulta: Testo è grande successo politico

"Fornisce una risposta alla domanda di sicurezza che viene dall'opinione pubblica. Al Senato ci impegniamo a migliorarlo"

Legittima difesa, Alfano esulta: Il testo è un successo

"Questo voto rappresenta per Alternativa popolare un successo politico e fornisce una risposta alla domanda di sicurezza che viene dall'opinione pubblica. Al Senato ci impegniamo fin d'ora a migliorare il testo, per tenere anche fede all'alleanza di scopo con Idv che su questo tema sensibile ha raccolto le firme di due milioni di cittadini". Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano commenta, in un'intervista al Corriere della Sera, l'approvazione alla Camera della legge sulla legittima difesa. Alfano attacca Salvini e la Lega, spiegando che "quel provvedimento che oggi considerano inadeguato è farina del loro sacco. Eppoi, se Salvini strepita vuol dire che è prevalsa una linea moderata".

E quando il testo arriverà al Senato, cosa succederà? Ci saranno i numeri per approvare la legge? "Vorrei essere chiaro: al punto in cui siamo sarebbe irresponsabile se qualcuno insabbiasse o facesse cadere il provvedimento. Dovrebbe risponderne a noi e soprattutto al Paese. Per Ap si tratta di una legge sulla quale ha assunto un impegno con i cittadini".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti soccorsi dalla nave Diciotti della Guardia Costiera italiana sbarcano a Pozzallo

Sbarcati a Pozzallo i 450 migranti. Sì da Spagna e Portogallo. Salvini: "Successo politico"

Oltre Germania, Francia e Malta anche i due paesi iberici prenderanno una quota di persone. Il "no" di Praga. Difficile gestire così i prossimi sbarchi

SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, Open Arms al largo della Libia. Salvini: "In Italia non ci arrivano"

Un altro tira e molla tra l'Italia e una Ong, dopo la vicenda Lifeline di fine giugno

Presentazione del XVI Rapporto annuale dell’INPS

Dl dignità, governo contro Boeri. Lui ribatte: "I dati non si fanno intimidire"

Il ministro del Lavoro si era scagliato contro le lobby che avrebbero modificato la relazione tecnica sul decreto

Luigi Di Maio ospite di "In Onda"

Decreto dignità, Di Maio: "Relazione modificata da lobby". Mef smentisce

Il ministro del Lavoro contro il numero apparso nella relazione tecnica al decreto