Venerdì 05 Maggio 2017 - 10:00

Legittima difesa, Alfano esulta: Testo è grande successo politico

"Fornisce una risposta alla domanda di sicurezza che viene dall'opinione pubblica. Al Senato ci impegniamo a migliorarlo"

Legittima difesa, Alfano esulta: Il testo è un successo

"Questo voto rappresenta per Alternativa popolare un successo politico e fornisce una risposta alla domanda di sicurezza che viene dall'opinione pubblica. Al Senato ci impegniamo fin d'ora a migliorare il testo, per tenere anche fede all'alleanza di scopo con Idv che su questo tema sensibile ha raccolto le firme di due milioni di cittadini". Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano commenta, in un'intervista al Corriere della Sera, l'approvazione alla Camera della legge sulla legittima difesa. Alfano attacca Salvini e la Lega, spiegando che "quel provvedimento che oggi considerano inadeguato è farina del loro sacco. Eppoi, se Salvini strepita vuol dire che è prevalsa una linea moderata".

E quando il testo arriverà al Senato, cosa succederà? Ci saranno i numeri per approvare la legge? "Vorrei essere chiaro: al punto in cui siamo sarebbe irresponsabile se qualcuno insabbiasse o facesse cadere il provvedimento. Dovrebbe risponderne a noi e soprattutto al Paese. Per Ap si tratta di una legge sulla quale ha assunto un impegno con i cittadini".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piazza Montecitorio - Manifestazione del M5S contro il Rosatellum

M5S, Morra: "Alleanze? Chi vuole combattere per nostro programma ben venga"

Il senatore commenta le parole di Beppe Grillo e ribadisce la linea di Di Maio, senza escludere dunque apporti esterni dopo il voto

Liliana Segre, reduce di Auschwitz

Chi è Liliana Segre, sopravvissuta all'Olocausto e nuova senatrice a vita

Vittima delle leggi razziali del fascismo, il 30 gennaio 1944 venne deportata con il padre in Germania e poi al campo di concentramento di Birkenau-Auschwitz

Porta a porta, ospiti Danilo Toninelli e Matteo Orfini

Pd, Orfini: "LeU? Evitiamo scenari confusi alla D'Alema. No larghe intese"

Per il presidente del Partito democratico Renzi è la prima scelta per palazzo Chigi, senza escluderne però altri. E l'obiettivo da raggiungere alle urne è il 25%

Milano, convegno "Fare pace è un'impresa"

Olocausto, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Sopravvissuta ai campi di concentramento, ha ricevuto la carica per il suo impegno nel campo sociale