Giovedì 01 Giugno 2017 - 17:00

Alfano: Accettiamo soglia del 5%, conclusa collaborazione con Pd

Il leader di Ap al contrattacco: "Noi sosteniamo il governo, Renzi ci dica che cosa vuole fare. Noi non faremo ostruzionismo"

Legge elettorale, Alfano: Accettiamo la soglia del 5%, non faremo ostruzionismo

"Abbiamo appena concluso i lavori della direzione Ap. Abbiamo ribadito che la legislatura porta la nostra firma e senza di noi non ci sarebbero stati tutti questi risultati". Così Angelino Alfano in conferenza dopo la direzione di Ap. "Noi siamo stati leali alla Repubblica - aggiunge - di fronte a quel che è successo noi non cambiamo idea. Anche se non abbiamo ottenuto dal partito con cui abbiamo collaborato la stessa lealtà. Abbiamo approvato un documento. Il primo punto è che noi continuiamo ad appoggiare questo Governo. Il secondo punto è che non faremo ostruzionismo sulla legge elettorale. Il terzo punto è che ci va bene il 5% e non presenteremo neppure emendamenti trabocchetto alla legge elettorale per togliere la soglia di sbarramento. Ne presenteremo per garantire le preferenze e la governabilità: chiediamo un premio di governabilità".

Poi l'affondo: "Chiediamo al Pd di sostenere il governo Gentiloni, come facciamo noi. Il segretario del Pd intende far cadere anche il governo Gentiloni dopo il governo Letta? Speriamo in una risposta chiara" ha detto Alfano.  "Intendo conclusa la nostra collaborazione con il Pd" ha poi sentenziato.

Loading the player...

IL PD. "Un partito che ha 10 volte i voti di Alfano avrebbe bisogno di Alfano per far cadere il Governo? Se c'è un tema chiaro è la fiducia del Pd e del suo segretario al Governo Gentiloni, fiducia che a differenza del partito di Alfano non è mai venuta meno". Così Matteo Richetti, portavoce Pd al termine della segreteria dem. "Nelle dichiarazione di Alfano di oggi - ha aggiunto - c'è di nuovo che anche a lui va bene il 5% e raccoglie la sfida".

RENZI. "Quanto al governo da far cadere, io ho fatto cadere il mio. Mi sono dimesso dopo aver perso il referendum. Quelli del partito di Alfano la parola dimissioni, cioè lasciare la poltrona, non la conoscono benissimo". Lo ha detto il segretario Pd Matteo Renzi in una intervista al Tg1, commentando le accuse di Sergio Pizzolante di Area popolare, secondo il quale lo stesso Renzi da mesi chiede a quel partito di far cadere l'esecutivo Gentiloni.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi