Lunedì 22 Febbraio 2016 - 14:00

Assange, chiesta a Svezia revoca mandato di arresto

Il rapporto della commissione Onu ha definito "detenzione arbitraria" la sua permanenza nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra

Julian Assange

Gli avvocati di Julian Assange hanno chiesto ai giudici svedesi di annullare il mandato d'arresto nei confronti del fondatore di Wikileaks, a seguito del rapporto della commissione Onu che ha definito "detenzione arbitraria" la sua permanenza nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra. Lo ha annunciato uno dei legali, Thomas Olsson.

Nei giorni scorsi Julian Assange aveva detto di vedere più vicina la sua uscita dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra dopo il pronunciamento del gruppo di lavoro Onu a suo favore assicurando che non teme i rischi che affronterà una volta fuori da quello che è stato il suo rifugio da giugno del 2012. "Non ho paura di niente, ma capisco qual è la mia situazione", aveva detto il fondatore di Wikileaks in un'intervista telefonica rilasciata a Efe. Assange si era  detto fiducioso che Svezia e Regno Unito gli permetteranno presto di lasciare la sede diplomatica, anche se gli Stati Uniti devono ancora sottoporlo a giudizio per aver fatto filtrare migliaia di cabli diplomatici nel 2010, motivo per cui potrebbe rischiare la pena di morte. Per motivi di sicurezza, Assange non vuole rivelare dove ha in programma di trasferirsi quando potrà lasciare Londra e non precisa se c'è la possibilità che vada in Ecuador o che torni in Australia.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Anche Salesforce.com starebbe lavorando a un'offerta, assieme con Bank of America

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

de Kerchove: E' necessario studiare i "nuovi modus operandi" dei jihadisti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

E' accaduto nel sobborgo parigino di Port-Marly. Procura: No terrorismo

Referendum Svizzera, ministro a Gentiloni: No conseguenze ora

Referendum in Ticino, Gentiloni: Ostacolo a intesa Ue-Svizzera

Gli elvetici avvertono il ministro: Non ci saranno ripercussioni immediate sui lavoratori frontalieri italiani