Martedì 19 Gennaio 2016 - 14:30

Legale Barbara D'Urso: Alimenti a ex marito pagati regolarmente

Replica dell'avvocato all'articolo del Corriere della Sera

Barbara D'Urso

In riferimento a quanto riportato in un articolo comparso oggi sulla versione online del Corriere della Sera, il legale che rappresenta Barbara D'Urso, avvocato Paolo Colosimo, smentisce categoricamente le notizie secondo le quali la sua assistita non starebbe versando l'assegno di mantenimento all'ex marito Michele Carfora. L'avvocato dichiara che Barbara D'Urso sta versando mensilmente all'ex coniuge l'assegno di mantenimento stabilito contestualmente al divorzio, "in ossequio alla statuizione giudiziaria e con riserva di ripetizione". L'avvocato comunica che la sua assistita, Barbara D'Urso, ha proposto appello avverso alla sentenza di divorzio nella parte in cui viene stabilito a favore di Carfora un contributo al suo mantenimento e in questo momento "il giudizio di appello è pendente dinanzi alla Corte di Appello di Roma dove andrà in decisione nel prossimo mese di maggio". Barbara D'Urso ritiene infatti che debbano essere modificate le condizioni stabilite per l'assegno di mantenimento in quanto l'ex marito ha pubblicamente dichiarato di avere costituito un nuovo nucleo familiare con prole, "tanto - spiega l'avvocato - da vedersi escludere la possibilità di farsi continuare a mantenere dall'ex coniuge".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Lieto fine per Selvaggia Lucarelli: ritrovata la madre scomparsa

La giornalista aveva chiesto aiuto agli utenti sui social

Dempsey e Borghi insieme per Sky nella nuova serie originale Diavoli

Le riprese inizieranno a settembre a Londra per la regia dell'inglese Nick Hurran

Premio Cairo 2017 a MIlano

Premio Cairo 2018, tutti i selezionati al premio per gli artisti under 40

A ottobre sarà proclamato il vincitore tra i giovani 20 protagonisti della 19ma edizione

"Se mangi con le mani rimorchi di più". Casa Surace contro la plastica al mare | Video

Diciassette punti in collaborazione con Greenpeace per sensibilizzare sull'inquinamento delle spiagge