Venerdì 28 Ottobre 2016 - 18:45

Lecco, cede cavalcavia su statale 36: un morto, 3 bimbi feriti

Il cantoniere addetto alla sorveglianza aveva già chiesto nel pomeriggio la chiusura del tratto. Quattro le vetture coinvolte

Crolla cavalcavia sulla statale 36 Milano-Lecco

Un cavalcavia è crollato sulla statale 36 Milano-Lecco. Dopo il cedimento, un tir è caduto sul tratto di strada sottostante, schiacciando due auto. Un'auto inoltre è rimasta sospesa nel vuoto, mentre un'altra è precipitata. A causa del crollo una persona è morta, mentre altre quattro, di cui tre sono bambini, sono state trasportate in codice giallo all'ospedale di Lecco. Anche il guidatore del camion con trauma toracico è in codice giallo a Lecco.

La strada statale 'del lago di Como e dello Spluga' - comunica l'Anas - è chiusa in corrispondenza del km 41,000, tra i comuni di Cesana Brianza e Annone, in provincia di Lecco.

Sul tratto sono intervenuti il personale del 118, le squadre Anas, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Al momento il traffico è deviato sulla viabilità locale con uscita obbligatoria a Bosisio Parini in direzione Nord e a Suello in direzione Sud.

Intanto Anas, con i propri operai e con ditte specializzate, sta provvedendo assieme alla polizia stradale e ai vigili del fuoco, al taglio delle travi della campata della strada provinciale 49 ceduta sulla strada statale 36 e sta partecipando alle operazioni di soccorso di quanti sono rimasti coinvolti nel crollo. Il cavalcavia era stato realizzato tra gli anni '60 e '70 dalla Provincia di Como.

ALLARME LANCIATO ALLE 14. Il cantoniere Anas addetto alla sorveglianza del tratto della strada statale 36 al km 41,900, già attorno alle 14, avendo constatato il distacco di alcuni calcinacci, aveva disposto immediatamente la loro rimozione e la parzializzazione della SS36 in corrispondenza del cavalcavia.

Subito dopo il cantoniere, in presenza della polizia stradale, ha contattato gli addetti alla mobilità della Provincia di Lecco, responsabile della viabilità sul cavalcavia, e li ha ripetutamente sollecitati alla immediata chiusura della strada provinciale SP49 nel tratto comprendente il cavalcavia. Gli addetti della Provincia hanno richiesto un'ordinanza formale da parte di Anas che implicava l'ispezione visiva e diretta da parte del capocentro Anas, il quale si è attivato subito. Tuttavia, proprio mentre giungeva sul posto, il cavalcavia è crollato. È stato inoltre accertato che il tir che è precipitato dal cavalcavia provinciale era un trasporto di bobine di acciaio di notevole ingombro e peso autorizzato dalla Provincia di Lecco. Non risulta ancora verificato il peso effettivo del mezzo.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, Bruno Gulotta aveva 35 anni: travolto davanti ai bimbi

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia

Ubriaco e al cellulare tampona e uccide giovane: arrestato

Ubriaco e al cellulare tampona e uccide giovane: arrestato VIDEO

La patente gli era già stata ritirata per guida in stato di ebbrezza. La pm ha chiesto la custodia cautelare in carcere

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Pompiere piromane appiccava roghi per intervenire per primo

Dopo il caso a Ragusa, un nuovo arresto a Pavia per incendio doloso e truffa aggravata. Accertamenti ancora in corso

Milano, la messa per il cardinale Tettamanzi celebrata in Duomo

Tettamanzi, migliaia di fedeli in Duomo per i funerali

Ultimo saluto all'ex arcivescovo di Milano scomparso a 83 anni