Giovedì 15 Dicembre 2016 - 22:30

Le Pen: No al multiculturalismo, ci deve essere una cultura sola

"Se eletta, gli immigrati non avranno diritto a niente"

Le Pen: Sono contro il multiculturalismo, ci deve essere una cultura sola

"Sono contro il multiculturalismo, in un Paese ci deve essere una sola cultura e deve essere quella dominante". Sono le parole della leader del Front National Marine Le Pen, intervistata da 'Piazza Pulita' su La7. Le Pen si è però detta contraria alla costruzione di muri anti migranti: "In Francia non penso sia utile perché la strategia vincente è di bloccare ciò che attrae i migranti. Perché vengono qui? Perché pensano di trovare aiuti, cure gratis, scuola gratis per le proprie famiglie. Bisogna smettere con tutto ciò. I francesi devono avere un accesso privilegiato a casa e lavoro. Quando sarò eletta gli immigrati non avranno diritto a niente. Succede già in altri Paesi e questo non sciocca nessuno, per esempio negli Stati Uniti". Molti migranti, secondo la leader del Front National, "dicono di essere minori perché sanno che se dicono così possono entrare nel nostro territorio, ma non lo sono realmente". Quanto al legame col terrorismo di matrice islamica e al fatto che molti jihadisti abbiano in realtà il passaporto francese, o comunque di un Paese europeo, Le Pen è tranchant: "Come hanno fatto a ottenerlo? Nascendo sul territorio francese. Questo basta ad avere la nazionalità? Io non sono d'accordo. O si eredita da genitori francesi o bisogna meritarsela".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Altri militari Usa in Afghanistan. Talebani: "Jihad continua"

Il presidente Trump annuncia l'intenzione di continuare l'impegno militare nel paese mediorientale

Brexit

Brexit, Londra: Un accordo con Ue più libero e senza frizioni possibile

Il ministero per la Brexit ha iniziato a diffondere documenti ufficiali in cui dettaglia la propria posizione negoziale sui temi chiave dell'uscita dall'Ue

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro fermate bus: un morto. Arrestato l'autista

Un ferito. Non è terrorismo, uomo avrebbe problemi psichiatrici