Lunedì 19 Settembre 2016 - 07:30

Inter-Juve, le pagelle: Perisic-Icardi super, Dybala flop

La Juve cade a San Siro e cede il posto di capolista al Napoli

Inter-Juve, le pagelle: Perisic-Icardi super, Dybala-Mandzukic flop

Ecco le pagelle di Inter-Juventus 2-1, giocata nella bolgia di San Siro.

INTER

HANDANOVIC 6 A parte il regalo di Khedira e i brividi sul tiro di Pjanic, forse pensava peggio.

D'AMBROSIO 5,5 Tutto bene fino a quando non si fa fregare da Alex Sandro in occasione del gol di Lichtsteiner.

MIRANDA 7 Duello fisico con Mandzukic, non potrebbe essere diversamente.

MURILLO 6,5 Pure lui deve occuparsi spesso di Mandzukic e pure lui usa le maniere forti. Con un abbraccio sospetto in area a inizio della ripresa.

SANTON 5,5 Pizzicato dai tifosi interisti, mette insieme una prestazione dignitosa, anche se Lichtsteiner gli scappa da dietro nel gol bianconero.

MIANGUE (34' st) 6 Un quarto d'ora di lotta.

JOAO MARIO 7 E' l'ultimo arrivato, eppure non si direbbe. Insomma, uno che c'è sia in fase di rottura sia di costruzione. Acquisto prezioso.

MEDEL 6,5 Il solito martello, però più controllato. Infatti, circoscrive le proiezioni in attacco: l'avversario induce alla prudenza, lui diventa una sorta di Maginot.

FELIPE MELO (30' st) 6 Si batte.

CANDREVA 6 Ha un doppio compito: limitare le sgroppate di Alex Sandro e provare a infilarsi in avanti, sulla destra. Tutto sommato, il suo lo fa. E dà l'illusione del gol con un destro in diagonale che meritava altra fine.

BANEGA 7 Per un bel pezzo è il più dinamico e volitivo dell'Inter, ottima l'intesa con Joao Mario. Argentino di piede fino e di sostanza.

EDER 6 Nulla da segnalare di particolarmente interessante.

PERISIC (24' st) 7,5 Il match winner.

ICARDI 7,5 Dopo 20 minuti gli capita sulla zucca la prima palla gol, dopo altri 13 fa venire i brividi a Buffon con un destro che scheggia il palo. Ed è lui, Maurito, che confeziona il pareggio. E l'assist per Perisic

All. DE BOER 7 Ricostruisce l'Inter in tre giorni. Ottimo.

JUVENTUS

BUFFON 6 Deve stare all'erta ma, in pratica, per un bel pezzo non sfodera neppure una paratina. Pure sulla zuccata di Icardi non può farci nulla. E su quella di Perisic idem. Magari si domanderà perché la Juventus prende gol su palle inattive e traiettorie alte.

BENATIA 6 La sua partita dura meno di 25 minuti, poi l'adduttore fa crac...

BARZAGLI (25' pt) 6 Entra a freddo e 'conquista' subito un'ammonizione. Applicato.

BONUCCI 5,5 Provvidenziale nel rimbalzare una capocciata di Icardi a metà primo tempo, gabbato dallo stesso argentino in occasione del pareggio nerazzurro.

CHIELLINI 6,5 Cuore e polmoni, nel rispetto del suo slogan professionale.

PJACA (35' st) ng Stavolta Allegri gli concedere una decina di minuti, di solito sono cinque.

LICHTSTEINER 6,5 Si arrabbia molto per il giallo che gli sventola sulla faccia Tagliavento dopo meno di 20 minuti, anche se dà sempre la sensazione di voler strafare per allontanare il fantasma di Dani Alves. Però il suo tocco è provvidenziale per portare in vantaggio la Juventus.

KHEDIRA 5 Il gol che si divora al 33' grida vendetta, solo in mezzo all'area consegna la palla tra le mani di Handanovic. Poco attivo per il resto.

PJANIC 5,5 Controllato un po' da Banega, un po' da Joao Mario, fatica a prendere in mano il gioco della Juventus. Eppure anche così, a scartamento ridotto, sfiora il gol con un tiro millimetrico.

ASAMOAH 5,5 Sembra quasi frenato.

ALEX SANDRO 5,5 E' perfetto il cross che mette Khedira nella condizione di segnare, anche se la presenza di Candreva lo induce a non esagerare con le proiezioni offensive. E' incredibile il pallone che perde e che consente all'Inter di vincere.

MANDZUKIC 5 Sofferenza e solitudine, niente più. C'è anche lui a saltare su Icardi quando l'argentino pareggia.

HIGUAIN (29' st) 6 In effetti è un'idea brillante tenerlo fuori.

DYBALA 5 Si vede pochissimo. Non incide mai.

All. ALLEGRI 5 Seconda partita della Juventus sotto tono, seconda volta in cui le sue scelte iniziali destano curiosità.

Arbitro TAGLIAVENTO 7 Non sbaglia niente.

Scritto da 
  • Vittorio Oreggia
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juve, è il giorno di Bernardeschi: visite mediche per il toscano

Juve, è il giorno di Bernardeschi: visite mediche per il toscano

Il 23enne acquistato dalla Fiorentina dovrebbe firmare un contratto di cinque anni con il club bianconero

Il Chelsea tenta Candreva. Neymar più lontano dal Barça

Il Chelsea tenta Candreva. Neymar più lontano dal Barça

In Italia l'Inter si prepara ad accogliere Vecino, mentre la Juve è ancora a caccia di un centrocampista

Chelsea's Nemanja Matic celebrates scoring their fourth goal

Calciomercato, Matic verso lo United. Conte punta Candreva

Antonio Candreva potrebbe passare al Chelsea, mentre in Spagna continua la question Neymar

Usa, l'allenamento della Juventus

Allegri e la tattica del dopo Bonucci: Giocheremo a 4

Conferenza stampa nel New Jersey in attesa dello scontro con il Barcellona nell'International Champions Cup. Parla anche De Sciglio