Sabato 14 Ottobre 2017 - 23:15

Lazio, Immobile: "Partita eccezionale, battere Juve spinta in più"

Parla il protagonista assoluto del successo dei biancocelesti in casa della Juventus

Juventus - Lazio

"Abbiamo fatto un'impresa, la Juve non perdeva da tanto qui, quindi è un risultato davvero eccezionale". Lo ha detto l'attaccante della Lazio Ciro Immobile, protagonista assoluto del successo dei biancocelesti in casa della Juventus. "Mi piace godermela insieme ai miei compagni perché abbiamo fatto una partita eccezionale, poi io sono l'attaccante e dovevo buttarla dentro - ha ammesso ai microfoni di Sky Sport il centravanti della nazionale italiana - Se mi mettono nelle condizioni di farlo, è un piacere per me giocare con loro, quindi sono davvero felice per me, per il mister, per i miei compagni, per questi magnifici tifosi". Sull'impatto che potrà avere questo successo in campionato Immobile ha evidenziato che "ti dà una spinta in più perché dal punto di vista tecnico conoscevamo le nostre doti, c'è solo da crescere dal punto di vista mentale - ha concluso - Mantenere la continuità e la stabilità che abbiamo avuto oggi e nelle partite precedenti perché è dal 13 agosto che la Lazio sta facendo delle cose veramente eccezionali". 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma - Lazio

Roma-Lazio, le pagelle: Nainggolan condottiero, Immobile leone

Perotti il migliore nei giallorossi, prestazione sufficiente per Parolo

Roma - Lazio

Serie A, Roma vince il derby e si siede al tavolo delle pretendenti allo scudetto

A segno Perotti e Nainggolan, non basta Immobile. E la squadra di Di Francesco si siede al tavolo delle pretendenti allo scudetto

Cesena - Lazio

Lazio, 13 daspo a ultrà per adesivi Anna Frank. Portavoce: Siamo al razzismo alla rovescia

Arturo Diaconale condanna i responsabili, ma difende la tifoseria laziale ma: "È stata bollata nel suo insieme come antisemita, razzista e violenta"

Serie A - Bologna vs Lazio

Caso Anna Frank, Lazio nel mirino della procura Federale

La questione della gradinata Sud riaperta nonostante le sanzioni. Tavecchio: "Comportamento censurabile". Lotito e la società rischiano