Sabato 14 Ottobre 2017 - 23:15

Lazio, Immobile: "Partita eccezionale, battere Juve spinta in più"

Parla il protagonista assoluto del successo dei biancocelesti in casa della Juventus

Juventus - Lazio

"Abbiamo fatto un'impresa, la Juve non perdeva da tanto qui, quindi è un risultato davvero eccezionale". Lo ha detto l'attaccante della Lazio Ciro Immobile, protagonista assoluto del successo dei biancocelesti in casa della Juventus. "Mi piace godermela insieme ai miei compagni perché abbiamo fatto una partita eccezionale, poi io sono l'attaccante e dovevo buttarla dentro - ha ammesso ai microfoni di Sky Sport il centravanti della nazionale italiana - Se mi mettono nelle condizioni di farlo, è un piacere per me giocare con loro, quindi sono davvero felice per me, per il mister, per i miei compagni, per questi magnifici tifosi". Sull'impatto che potrà avere questo successo in campionato Immobile ha evidenziato che "ti dà una spinta in più perché dal punto di vista tecnico conoscevamo le nostre doti, c'è solo da crescere dal punto di vista mentale - ha concluso - Mantenere la continuità e la stabilità che abbiamo avuto oggi e nelle partite precedenti perché è dal 13 agosto che la Lazio sta facendo delle cose veramente eccezionali". 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

"In curva donne dalla fila 10": polemica per il volantino degli ultras Lazio

Il messaggio del collettivo Diabolik-Pluto all'Olimpico durante la prima partita di campionato con i biancolesti impegnati contro il Napoli

Lazio vs Napoli -  Serie A Tim 2018/2019

Serie A, buona la prima del Napoli 'sarriano' di Ancelotti. Lazio ko 1-2

L'intelligenza del nuovo allenatore è, nel momento di difficoltà, di affidarsi all'usato sicuro con una spruzzata di pragmatismo

Amichevole SSC Napoli vs Carpi

Lazio-Napoli: Ancelotti 'emozionato', Inzaghi blinda Milinkovic

È il big match della prima giornata di Serie A. L'allenatore emiliano ha assicurato di non essere 'sazio' di trofei. Il mister biancoceleste: "Non era facile tenere Immobile e Luis Alberto"