Domenica 25 Settembre 2016 - 17:15

Lazio doma l'Empoli con Keita e Lulic

Biancocelesti agganciano in classifica la Roma, la squadra di Martusciello resta bloccata a quota 4

Lazio - Empoli

La Lazio dimentica San Siro e torna al successo superando con un gol per tempo un buon Empoli. Il 2-0 dell'Olimpico rilancia le ambizioni dei biancocelesti, che agganciano in classifica la Roma, mentre la squadra di Martusciello resta bloccata a quota 4. Biancocelesti in campo con Immobile e Keita tandem d'attacco.  A centrocampo c'è Biglia, recuperato in extremis, ma la partita dell'argentino si concluderà dopo appena 10' per infortunio: al suo posto Cataldi.

Nell'Empoli, indisponibile Costa, Martusciello sceglie Bellusci e Barba al centro della difesa. In attacco spazio al duo Pucciarelli-Gilardino, con Saponara a rimorchio. La prima emozione della gara al 14': Pucciarelli gira a rete da buona posizione, ma la sua conclusione è centrale e non impensierisce più di tanto Strakosha. Col passare dei minuti cresce la Lazio, che trova in Immobile il suo uomo più ispirato. Un sinistro dell'attaccante napoletano, al 28', costringe Skorupski alla deviazione in corner. Dal conseguente tiro della bandierina, nasce il gol. Traversone dalla sinistra di Felipe Anderson, corta respinta della difesa toscana, destro rasoterra di Keita e pallone alle spalle di Skorupski. L'Empoli perde Barba per infortunio, ma al 43' sfiora il pari: cross di Pasqual, testa di Gilardino e risposta coi pugni di Strakosha.

Grande occasione anche in avvio di ripresa: cross di Croce, girata di Pucciarelli e traversa clamorosa. Ci prova anche Gilardino, ma Wallace si oppone. La spinta dell'Empoli si intensifica, anche se la Lazio non sta a guardare e si rende pericolosa in contropiede. Martusciello sostituisce Gilardino con Mchedlidze e tenta il tutto per tutto nel finale. Gli uomini di Inzaghi fanno muro e, proprio allo scadere, trovano il gol della sicurezza: cross dalla destra di Lombardi, testa di Immobile e tocco vincente di Lulic.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rottura Lazio-Keita. Inzaghi: "Non si è presentato ad allenamento"

Rottura Lazio-Keita. Inzaghi: "Non si è presentato ad allenamento"

L'attaccante spagnolo di origini senegalesi non ha partecipato alla cena per festeggiare la Supercoppa

Finale Supercoppa 2016-2017 Juventus - Lazio

Supercoppa alla Lazio, Juve sconfitta 3-2 nel recupero

Botta e risposta Immobile-Dybala, decide il baby Murgia

Lazio, 'Keita-Calenda maiali': scritte offensive a Formello

Lazio, 'Keita-Calenda maiali': scritte offensive a Formello

Clima teso dopo la mancata convocazione del giocatore per la finale di Supercoppa di stasera

Lazio, Inzaghi: Supercoppa? Noi sfavoriti ma nel calcio non si sa mai

Inzaghi: Supercoppa? Noi sfavoriti ma nel calcio non si sa mai

"La Juve senza Bonucci? E' un giocatore grandissimo, ma credo che il livello sia rimasto intatto"