Lunedì 24 Ottobre 2016 - 12:15

Irregolare 61% imprese ispezionate nel 2016

In crescita lavoro nero e ricorso a immigrati clandestini

Lavoro, ministero: Irregolare 61% imprese ispezionate nel 2016

Nei primi 9 mesi di quest'anno gli ispettori del ministero del Lavoro ha effettuato 103.348 controlli nelle aziende, a cui vanno aggiunti 5.104 accertamenti in materia di Cassa integrazione straordinaria, di Cassa integrazione in deroga, di Contratti di solidarietà e di patronati. Gli accertamenti ispettivi al 22 settembre, 94.025, hanno portato alla contestazione di illeciti nei confronti di 57.307 aziende con un tasso di irregolarità del 61%, a fronte del 59,51% registrato nei primi tre trimestri dello scorso anno, con un aumento di circa 1,5 punti percentuali. In occasione dei controlli sono stati trovati 30.416 lavoratori "in nero", dato in aumento di circa l'8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Nel periodo di riferimento sono stati accertati fenomeni di esternalizzazione irregolare dei processi produttivi nei confronti di 8.962 lavoratori con un considerevole incremento, pari a +86%, rispetto ai dati rilevati nel periodo dall'1 gennaio al 30 settembre dell'anno precedente. Altre significative irregolarità riscontrate hanno inoltre riguardato la riqualificazione di numerosi rapporti di lavoro fittizi di fatto consistenti in veri e propri rapporti di lavoro subordinato (5.601), dato anch'esso in aumento (+ 4%) rispetto a quello rilevato nei primi tre trimestri del 2015. Inoltre, sono state contestate numerose violazioni in materia di tutela delle lavoratrici madri e pari opportunità uomo donna (598), dato in flessione rispetto a quello rilevato al 30 settembre 2015 (789); orario di lavoro (9.478), con un consistente aumento (circa +45%), rispetto ai primi tre trimestri dell'anno 2015; salute e sicurezza sul lavoro (19.990 illeciti di natura prevenzionistica, dato sostanzialmente in linea con le irregolarità registrate al 30 settembre dell'anno precedente). Il ministero evidenzia, infine, il sensibile incremento delle irregolarità, di natura penale, relative all'impiego di 1.124 lavoratori extracomunitari clandestini, a fronte di 1.081 lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno rilevati nei primi tre trimestre dell'anno 2015.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Via libera al salvataggio delle banche venete. Padoan: Dallo Stato cinque miliardi

Sì al salvataggio delle banche venete: dallo Stato 5 miliardi

Ok dall'Ue al piano del governo: "Aiuti necessari". Dal cda di Intesa Sanpaolo mandato a Messina per l'acquisizione degli asset

Banche venete, Intesa Sp: Messi in sicurezza 50 miliardi risparmi

Banche venete, Intesa Sp: Messi in sicurezza 50 miliardi risparmi

L'ad Messina: "L'integrazione delle due banche e del relativo personale sarà gestita senza licenziamenti"

Siccità, dichiarato lo stato d'emergenza a Parma.

Siccità, allarme agricoltura. Coldiretti: A rischio 2/3 terreni

L'emergenza interessa tutte le regioni, danni stimati oltre un miliardo

Ubi Banca, chiesto giudizio per 31 persone, anche Massiah e Bazoli

Ubi Banca, chiesto giudizio per 31 persone, anche Massiah e Bazoli

Secondo l'accusa avrebbero ostacolato l'autorità di vigilanza